Pubblicato il 17/05/21

DA ROSSI A ROSSI Nella stagione che si sta rivelando la più difficile per Valentino Rossi - l'undicesimo posto ottenuto domenica a Le Mans rappresenta per ora il suo miglior piazzamento in questo travagliato 2021 - quel cognome così diffuso in Italia e divenuto una leggenda nel Motomondiale grazie all'infinita carriera e ai nove titoli iridati del pesarese ha trovato un altro protagonista. Parliamo di Riccardo Rossi, pilota classe 2002 impegnato nella categoria Moto3 con il team Boé Owlride.

WEEKEND MEMORABILE Sgombriamo subito il campo dagli equivoci: i due in comune hanno sia il cognome sia l'impegno sportivo sulle due ruote, ma nessun grado di parentela. Il genovese Riccardo Rossi non è il fratello di Valentino (mentre in MotoGP gareggia Luca Marini, lui sì fratello del Dottore da parte della madre) e da giovanissimo si è messo in mostra nel Mondiale Junior Fim Cev Moto3, mentre nel 2019 ha effettuato il grande salto nel Motomondiale grazie alla squadra di Fausto Gresini. Due stagioni avare di soddisfazioni, chiuse al 32° e al 25° posto assoluto, prima del passaggio alla scuderia spagnola Boé Owlride dove quest'anno fa coppia con Stefano Nepa. Nel difficile weekend del GP Francia, condizionato dalla pioggia intermittente, il giovane Rossi si è messo subito in mostra, ottenendo la sua prima qualificazione in prima fila. L'ottimo risultato del sabato ha trovato conferma domenica, quando lo abbiamo visto lottare costantemente nelle posizioni di testa, fino a conquistare il terzo gradino del podio grazie anche al giro più veloce della gara.

LA DEDICA A GRESINI I festeggiamenti per l'eccellente risultati hanno permesso a Rossi di ringraziare chi lo ha aiutato a muovere i primi passi nel Motomondiale e ora, purtroppo, non c'è più: ''Una bellissima sensazione, che mi ripaga di tutti i sacrifici che ho fatto in questi anni. Voglio ringraziare la mia famiglia che mi sostiene sempre, il team per il grandissimo lavoro svolto, tutti i miei sponsor e soprattutto tutti coloro che mi sostengono. Voglio dedicare questo risultato a Fausto Gresini ed alla mia famiglia, che hanno sempre creduto in me''.


TAGS: podio moto3 Gresini Riccardo Rossi