Pubblicato il 21/05/20

MILLER-DUCATI A UN PASSO Francesco Guidotti, team manager e numero uno del team Ducati Pramac Racing, ha concesso un'intervista esclusiva al sito ufficiale della MotoGP, rivelando la trattativa avanzata tra il suo pilota, l'australiano Jack Miller, e il team factory della Ducati. Il passaggio di Miller nel team ufficiale sarebbe praticamente già deciso, e avverrebbe a fine anno, dopo quel che sarà della stagione 2020, e il 25enne di Townsville sarebbe preferibile a Danilo Petrucci, che nonostante la bellissima vittoria al Mugello lo scorso anno e i due podi a Le Mans e Barcellona, è stato protagonista di un finale di stagione in calando, concluso con appena 11 punti di margine sull'australiano.

NO ALLA KTM La Ducati sarebbe inoltre molto ben disposta nei confronti di Jack Miller anche perché lo scorso anno rinunciò a un bel salto di stipendio pur di rimanere in sella alla Desmosedici GP19, rifiutando la corte della KTM che credeva molto nelle sue qualità. Ma evidentemente ci crede anche la Ducati, com spiega proprio Francesco Guidotti: ''È pronto per la squadra ufficiale. Non so che tipo di trattativa stiano portando avanti perché dalla fine della stagione scorsa abbiamo raggiunto un nuovo accordo con Ducati. Siamo sempre stati indipendenti nella scelta dei nostri piloti ma abbiamo sempre informato Ducati e poi li coinvolgevamo nelle negoziazioni. Eravamo noi a fare il primo passo verso un nuovo pilota''.

ACCORDO VICINO ''Alla fine della scorsa stagione abbiamo deciso però di invertire i ruoli'' - prosegue Guidotti - ''E quindi adesso la prima presa di contatto la fa Ducati, perché vogliono impostare un piano a medio e lungo termine con piloti giovani, e ci hanno chiesto se fossimo d'accordo. Ovviamente, ci tengono informati passo passo. Quindi per quanto riguarda Jack, stanno portando avanti la trattativa e, per quel che ne so, non è ancora terminata. Però esiste da entrambe le parti l'intenzione di raggiungere un accordo, e penso che siano molto vicini''.

TRE POSSIBILI SOSTITUTI Le voci invernali hanno collegato fior di campioni alla Ducati, dal clamoroso arrivo di Marc Marquez a Maverick Vinales, da Fabio Quartararo fino ad Alex Rins. Tutti loro, però, hanno già annunciato i loro piani futuri e firmato i rispettivi contratti, mentre in Ducati resta ancora da vedere se Andrea Dovizioso resterà, e che ne sarà di Danilo Petrucci, per il quale si prospetta la pista Superbike. Se Jack Miller e la Ducati troveranno l'accordo, è probabile che in sua vece arrivi uno dei giovani della Moto2, o lo spagnolo Jorge Martin, oppure un italiano tra Enea Bastianini e Lorenzo Baldassarri, a fare compagnia probabilmente al confermato Francesco Bagnaia.


TAGS: ducati motogp andrea dovizioso danilo petrucci jack miller ducati pramac MotoGP 2020 Francesco Guidotti