Autore:
Giulio Scrinzi

MEGLIO NON RISCHIARE La frattura della terza vertebra toracica rimediata durante le FP1 a Misano si sta rivelando più problematica del previsto per Andrea Iannone, che anche per questo weekend ha preferito alzare bandiera bianca. Già, “The Maniac” non scenderà in pista nemmeno a Motegi e la notizia è stata diramata dalla stessa Ducati tramite un comunicato ufficiale.

RISULTATI INCORAGGIANTI MA... Il pilota abruzzese si è sottoposto la scorsa settimana ad una serie di esami che hanno evidenziato il quasi totale assorbimento dell'edema e l'inizio del processo di calcificazione alla terza vertebra dorsale. Il medico di fiducia ha tuttavia consigliato al numero 29 del team di Borgo Panigale di proseguire con la riabilitazione e di attendere ancora alcuni giorni in previsione di un'ulteriore evoluzione positiva del processo di guarigione prima di scendere nuovamente in pista.

TUTTO RIMANDATO Il 27enne di Vasto, d'accordo con la sua squadra, ha pertanto deciso di saltare il GP del Giappone e di rientrare in gara a Phillip Island per quello d'Australia, in programma dal 21 al 23 ottobre. Inoltre non è prevista nessuna sostituzione per la gara giapponese per cui a Motegi la squadra italiana lotterà con il solo Andrea Dovizioso.


TAGS: news andrea iannone motogp2016 iannone salta motegi