Pubblicato il 09/06/20

PISTA SUPERBIKE Nei giorni scorsi avevamo raccontato di come il futuro di Danilo Petrucci sia ancora aperto a tutte le possibilità. Il pilota ternano ha davanti a sé diverse opzioni, equamente ripartite tra MotoGP e Superbike. Ma mentre la pista MotoGP è per ora solamente un'ipotesi (avallata anche dallo stesso Petrucci che ha mandato messaggi d'amore alle due case), visto che non si hanno notizie certe di trattative tra il ragazzone ternano e quelle che sembrano essere le uniche due case papabili, ovvero KTM e Aprilia, la pista Superbike è invece bella calda, con l'interessamento da parte di Honda, ma con una più facile e naturale evoluzione verso il team ufficiale della Ducati nel mondiale delle derivate di serie, ovvero Aruba Racing.

Danilo Petrucci (Ducati)

AL POSTO DI DAVIES Nel team per il quale ora corrono i britannici Scott Redding e Chaz Davies, a fare posto a Danilo Petrucci sarebbe quest'ultimo, almeno stando alla testata tedesca Speedweek. per lui sarebbe pronto un posto nell'altro team Ducati, Barni Racing, con stipendio pagato dalla Ducati. Il pilota gallese è in scadenza di contratto con la casa italiana e potrebbe prolungare la sua carriera approdando alla corte della squadra clienti di Bernabò. Redding ha invece in tasca un contratto biennale con la casa di Borgo Panigale, e viste le premesse mostrate tra test e prima tappa del mondiale, non avrebbe alcun senso privarsi del suo talento nel team ufficiale.

MotoGP Malesia 2019, Sepang: Danilo Petrucci (Ducati)

IL ''WELCOME'' DI REA Che arrivi o meno in Superbike, a parlare del possibile approdo di Danilo Petrucci nelle derivate di serie ci ha pensato Jonathan Rea, il cinque volte campione del mondo che non vede l'ora di nuove probanti sfide, e quella con il Petrux sarebbe sicuramente imperdibile. ''Non conosco i dettagli delle trattative, ma Danilo è un grande pilota, non importa dove andrà. Farebbe bene al campionato Superbike la sua presenza, lo scorso anno ha vinto al Mugello in MotoGP e sono stato veramente contento per lui quando ci è riuscito''.

MotoGP Valencia 2019, Ricardo Tormo Cheste: Danilo Petrucci (Ducati)

PISTA MOTOGP Tornando infine all'ipotesi MotoGP, ai microfoni di Sky lo stesso Danilo Petrucci ha dichiarato: ''Credo che Gigi (Dall'Igna) mi stia preparando un'opzione con la Superbike, anche se non c'è ancora una proposta concreta che invece ho ricevuto da altre case (Honda n.d.r.). In questo momento non sono proprio una scelta in questo momento in MotoGP per Ducati, anche se stanno ancora trattando con Dovizioso. Mi piacerebbe continuare a correre in MotoGP, potrebbe stimolarmi Aprilia, la nuova moto mi ha destato curiosità, ma mi piacerebbe anche andare in KTM perché hanno un trend in crescita. Sono entrambe case che potrebbero sfruttare la mia esperienza''.


TAGS: ducati superbike motogp sbk worldsbk danilo petrucci chaz davies jonathan rea Barni Racing Aruba.it