Pubblicato il 14/04/20

UN ''FRENO'' ALLA SICUREZZA Tutti i motociclisti sanno che, in teoria, il modo corretto per frenare in moto è utilizzando sia il freno anteriore sia quello posteriore. In pratica, non capita sempre: la prima reazione (soprattutto dei neofiti) è quella di “pinzare” il freno anteriore. Se non avete l’ABS, c’è il rischio di bloccare l’anteriore o di capottarvi; con l’ABS questi problemi non si pongono, ma aumenta comunque lo spazio di frenata. Per ovviare a questo problema, alcune moto dispongono della frenata combinata: se si agisce solamente sul freno davanti o su quello dietro, il sistema applica pressione su entrambe le pinze. Il risultato è quello di avere spazi di frenata più contenuti. Ma cosa fare se la vostra moto non avesse la frenata combinata? I casi sono due: o cambiate moto, o ve ne fate una ragione. Ma da oggi, c’è una terza soluzione.

Il sensore di BrakeBuTT è grande tanto quanto una GoPro

RETROFIT Si chiama BrakeBuTT, ed è un sistema di frenata combinata che si può installare su qualsiasi moto, più o meno recente che sia. L’idea arriva dall’Australia, dove Lewis e Jay Thompson hanno avviato una campagna di crowdfunding su Kickstarter per la loro invenzione. BrakeButt può essere installato in pochi minuti e non richiede alcun intervento sull’impianto frenante della vostra moto. Il funzionamento è molto semplice: un sensore fissato in prossimità della leva del freno anteriore, che percepisce la quantità di pressione applicata in fase di frenata, manda il segnale a un’unità di controllo (grande come una GoPro) che riceve le informazioni e applica fino a 1000 psi alla leva del freno posteriore. Sul manubrio c’è un’unità di controllo per regolare la quantità di pressione che si applica sul freno dietro, oltre che la possibilità di disattivare il sistema, tornando ad avere i freni indipendenti.

SODDISFATTI O RIMBORSATI BrakeBuTT costa circa 348 euro (380 dollari), ma se il sistema non è disponibile per la vostra moto, potete lasciare un acconto di 110 euro (120 dollari): gli australiani Lewis e Jay proveranno a progettarne uno per il vostro modello. Nel caso non siano in grado, vi sarà restituito per intero il vostro acconto.    


TAGS: moto sicurezza australia kickstarter Frenata combinata Start up