Pubblicato il 21/04/2006 ore 12:00

UNA FRECCIA Iniziamo con la versione S, che nel nuovo universo Piaggio sta a indicare la versione sportiva del best seller di Pontedera. Niente a che vedere con un incremento di prestazioni, ma solo un cambiamento nel look, per distinguere il Piaggio Liberty S dalla versione classica e dare contemporaneamente una immagine più aggressiva. Cambia il frontale per esempio, che nella versione S vede il gruppo ottico scendere sullo scudo per dare forma a una freccia luminosa di grande impatto visivo. Un effetto amplificato dagli indicatori di direzione che salgono invece verso l'alto integrandosi nel manubrio. La silhouette diventa così più aggressiva ma il tocco di originalità di questa nuova soluzione aggiunge anche originalità alla visione d'insieme. ringiovanendone molto l'aspetto.

STILE MAORI Come negli altri casi, la versione sportiva S si completa con l'aggiunta di tanti piccoli particolari che impreziosiscono e ci pensano infatticaratterizzano la figura del Liberty. A sottolineare il carattere sportivo  il nuovo cupolino cenere opaco, la colorazione nera della marmitta e degli specchietti retrovisori, il colore grigio scuro dei parabordi laterali, dei foderi delle forcelle. In cenere opaco sono anche colorati lo spoiler posteriore che ha funzione anche di maniglione, e i cerchi ruota. In grigio-nero è anche la sella, impreziosita da cuciture in colore arancio che pur nel loro minimalismo vivacizzano tutta la superficie. Conclude l'operazione S l'aggiunta di grafiche decorative stile Maori che decorano lo scudo e i fianchi del Liberty.

MULTICOLOR Ma non è solo il colore nero a distinguere il Liberty S dagli altri fratelli: c'è infatti la possibilità di scegliere anche tra il Rosso Dragon e il Grigio Stone. Se poi tutto ciò non fosse sufficiente, si può puntare sulla personalizzazione su richesta. Tra gli accessori sono da segnalare un nuovo bauletto in tinta da 33 litri, due caschi demi-jet realizzati apposta (Micro e Zero), un parabrezza in metacrilato antiurto, un telo coprigambe, e l'allarme elettronico.

QUATTRO MOTORI Restano invariate ineve le motorizzzazioni, che spaziano dal 50cc due tempi ai quattro tempi 50cc, 125cc e 200cc. Questi i prezzi: 1.840 euro per il 50 S 2T; 2.140 euro per il 50 S 4T; 2.440 euro per il 125 S e 2.750 euro per il 200 S. tutti prezzi con iva compresa, franco concessionario.

NOVITA' ANCHE PER IL CLASSIC Quanto al Liberty classico, la linea non cambia da quella attuale, ma è diversa la colorazione dei parabordi laterali che diventano in grigio scuro, e la sella, il cui nuovo disegno consente di alloggiare nel sottosella un casco jet. I colori proposti sono ora il Blu Midnight, il Grigio Excalibur, il Nero Grafite, l'Azzurro Sky e il Rosso Ruby. Rispetto alla versione S cambiano anche i prezzi, più bassi di 50 euro, che portano il listino del Liberty a 1.790 euro per il 50 2T; 2.0909 per il 50 4T; 2.390 per il 125 e 2.690 per il 200.


TAGS: piaggio liberty s