Autore:
Giorgio Sala
Pubblicato il 13/03/2020 ore 16:35

ATTACCO D'ARTE A inizio anno era stato indetto un concorso da Yamaha chiamato “Back to the drawing board”, un contest dedicato alla XSR 700 in cui l’obiettivo era quello di disegnare una special - riprogettando anche strutturalmente la moto - per dare libero sfogo alla creatività degli appassionati e premiare i customizer più abili. Il concorso si è chiuso da poco, e Yamaha ha selezionato il vincitore: si chiama Benoit Godde, è francese e risiede a Parigi dove lavora per Barbara Motorcycle. La sua special verrà realizzata da Bad Winners, gli stessi che hanno creato la Vitpilen a Charles Leclerc.

Yamaha Yard Built 2020, la moto vincitrice del concorso ''Back to the drawing board''

IN DETTAGLIO La moto si chiama “Disruptive” e ha catturato l’attenzione della giuria, che l’ha scelta tra i trenta progetti arrivati alla fase finale. È caratterizzata da un codone rastremato che accoglie una sella monoposto allungata, anche il serbatoio è stato reinterpretato. Il look è total black, dai dettagli del carter motore fino alle pedane, al forcellone e al cerchio lenticolare posteriore. Lo scarico… non c’è, o meglio, è stato tagliato – virtualmente – ed è accolto dal puntale. Completano il look la scritta gialla Yamaha sul serbatoio, gli steli oro della forcella – dotata di protezioni nere – e una ruota anteriore semitassellata senza alcun tipo di parafango.  


TAGS: special custom Yamaha Yard Built Barbara Motorcycles Bad Winners