Autore:
Andrea Rapelli

POWER La Victory più potente di sempre: questo il biglietto da visita della nuova Octane 1200, che promette di raggiungere nuovi (e decisamente più dinamici) orizzonti. 

QUARTER MILE Sotto il serbatoio affusolato della Octane pulsa infatti un V-Twin di 60° da 1.200 cc raffreddato a liquido, capace di scaricare sulla ruota posteriore 103 cv a 8.000 giri e 99 Nm a 6.000 giri: grazie a tutto ciò, la Octane brucia i 100 km/h in meno di 4 secondi, 12 per coprire il classico "quarto di miglio". 

ALLUMINIO Tale esuberanza ha richiesto adeguate contromisure: telaio in alluminio a semi-doppia culla con dorsali in acciaio (avancorsa 129,5 mm, inclinazione cannotto 29°), forcella con steli da 41 mm di diametro e doppio ammortizzatore regolabile nel precarico, cerchi a dieci razze da 18" davanti e 17" dietro. 

SUPER STEEL L'immagine da dura della Victory Octane è rafforzata da luce posteriore a Led, dal giga-scarico doppio in tono dark, dai lineamenti spigolosi e dalla tinta Matte Super Steel Gray, un bel grigio opaco che ben s'intona allo spirito della moto americana. Che, però, da noi, in veste ufficiale, non arriverà. 

 

 

 


TAGS: moto custom victory moto americane victory octane 1200