Anteprima

SYM SB 250 Ni


Avatar Redazionale , il 26/01/12

9 anni fa - La SYM SB 250 Ni sarà sul mercato alla fine di febbraio

La SYM SB 250 Ni irrompe nella classe quarto di litro puntando su un'estetica moderna (anche se non originalissima) e su consumi molto bassi.

NUOVI OBIETTIVI L’appetito, si sa, vien mangiando e così la Sym, dopo essersi ritagliata una bella fetta d mercato nel settore degli scooter, punta senza mezzi termini a farsi spazio anche nel segmento delle moto leggere entry level. La sua arma è la nuova Sym SB 250Ni, che è attesa nelle vetrine delle concessionarie a partire dal 20 di febbraio. E tanto vale precisare subito che sul mercato italiano i colori disponibili saranno soltanto due: bianco e nero.

CI CONOSCIAMO? Tinte a parte, non serve essere grandi fisionomisti per notare come la Sym SB 250Ni s’ispiri ad alcune naked di successo. I convogliatori del radiatore sono infatti simili a quelli della Honda CB1000R, mentre il faro ha un taglio simile a quello della Yamaha FZ1. Anche se non brilla per originalità, la vista d’insieme ha comunque il suo perché e la Sym SB 250Ni appare moderna e ben proporzionata. Anche il ponte di comando ha un’aria piuttosto importante, con il contagiri analogico affiancato da un display multifunzione che comprende anche l’indicatore della marcia inserita (il cambio ne ha sei). Sul fronte opposto, in coda, si segnala la presenza di una luce a led e di un pratico maniglione che viene utile al passeggero per reggersi nelle fasi più delicate.

BADA AL SODO Sotto la pelle la Sym SB 250Ni nasconde un telaio in tubi d’acciaio che incastona a mo’ di diamante un motore monocilindrico raffreddato ad acqua, con alimentazione a iniezione elettrronica e distribuzione  a quattro valvole, dotato anche di contralbero per smorzare le vibrazioni. La sua potenza è di 25 cv a 7.500 giri, con un picco di coppia di 23,1 Nm a 6.000 giri. La forcella ha steli da 36 mm e a completare il reparto sospensioni c’è un mono posteriore. I freni sono entrambi a disco, davanti da 288 mm e con pinza a quattro pistoncini, dietro da 222 mm.

NUMERI INTERESSANTI Quanto poi alle ruote, tutt’e due sono da 17 pollici, con pneumatico anteriore 110/70 e posteriore 140/70. E, in tema di misure, è interessante notare come la sella sia a soli 790 mm da terra, valore rassicurante anche per i neofiti e per chi è di zampa corta. A mettere d’accordo fantini e spilungoni è infine il consumo dichiarato: oltre 40 km/litro sono una vera manna con la benzina alle stelle.

VEDI ANCHE



Pubblicato da Paolo Sardi, 26/01/2012
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox