PENSARE IN GRANDE L’indiana Royal Enfield ha in programma grosse novità per il futuro, grosse in tutti i sensi: grossi investimenti, grosse cilindrate. Dopo la presentazione dei nuovi modelli bicilindrici Interceptor e Continental 650, Royal Enfield punta ad entrare nel segmento delle moto di grossa cubatura con due nuovi modelli, non prima del 2020.

QUATTRO PIATTAFORME Secondo India Car News, Royal Enfield sta pianificando lo sviluppo di quattro piattaforme per dare vita alla gamma del futuro. Ogni piattaforma viene classificata tramite l’utilizzo di una lettera: J per le piccole cilindrate come la Bullet o la Himalayan, P per le Interceptor e Continental, K e Q per i nuovi motori, verosimilmente un 750 cc e un 900 cc.

LA STRATEGIA Cosa ha portato una casa fedele alle piccole cilindrate come Royal Enfied a lanciarsi nel segmento superiore? Grande peso, secondo noi, è dovuto al massiccio investimento di colossi come Harley, Triumph, Ducati e altri marchi europei in un mercato florido come quello indiano. La strategia prevede dunque la difesa del mercato interno e, perché no, il contrattacco verso il mercato europeo.

SEMPRE VINTAGE Secondo voci di corridoio, da una delle due piattaforme inedite nascerà una café racér per andare a battagliare con la Triumph Thruxton 900 e la nuova Harley che arriverà nel 2020, senza dimenticare, in ottica di un lancio in Europa, Ducati Scrambler e Yamaha XSR 900.


TAGS: royal enfield novità royal enfield nuove moto royal enfield royal enfield 2020 nuovi motori royal enfield royal enfield 900 cc royal enfield 700 cc