Pubblicato il 04/03/21

GO ELECTRIC Da noi l’elettrico stenta a decollare nonostante gli ecoincentivi messi a disposizione da stato e regioni, come dimostra l’ultima analisi sul mercato moto di ANCMA, in Inghilterra, invece, le cose vanno diversamente. Bikesure ha recentemente effettuato un sondaggio chiedendo ai motociclisti inglesi cosa ne pensano di moto e scooter elettrici e il risultato è sorprendente: il 50,3% del campione intervistato si dice favorevole o ha già abbandonato il motore termico per quello elettrico.

NO AL PETROLIO Il risultato può essere stato influenzato anche dalla recente decisione del governo inglese di bandire la vendita di veicoli alimentati con combustibili fossili a partire dal 2030, con divieto di circolazione su strada dal 2040. Il 12% del campione s’è detto favorevole al divieto esteso anche a moto e scooter, un altro 12% s’è detto indeciso, il 31% pensa che nonostante inquinino meno debbano essere comunque incluse nel divieto, mentre il 43% pensa che – proprio grazie alle emissioni più contenute rispetto alle auto – moto e scooter termici non debbano essere banditi.

I PERCHÉ DEL SÌ Le motivazioni dei favorevoli all’elettrico spaziano da quelle più prevedibili, ovvero le minori emissioni inquinanti e acustiche, ad altre più sorprendenti ed emozionali come la spinta immediata della propulsione elettrica, proprio come avviene sulla Harley-Davidson LiveWire che ho provato (qui il link). Da non sottovalutare nemmeno l’aspetto economico, una ragione elencata dal 43% dei favorevoli.

CI SONO ANCHE I NO Dall’altro lato dello schieramento ci sono gli scettici, che ancora vedono limiti nella mobilità elettrica. La principale preoccupazione è quella di non essere in grado di viaggiare abbastanza lontano senza dover ricaricare (65%), seguita da quella per il tempo necessario alla ricarica più lungo di quello necessario per fare rifornimento (51,1%) e dai nostalgici a cui mancherebbe il suono di un tradizionale motore a benzina (42,2%).

Niu MQi GT 2021

VERDE È GIOVANE Dall’inchiesta di Bikesure emerge un ulteriore dato interessante, ovvero la propensione alla mobilità elettrica in base all’età. I motociclisti più giovani tendevano ad essere più entusiasti per moto e scooter elettrici rispetto a quelli più anziani: il 58,5% degli under 25 e il 56,3% di quelli di età compresa tra 25-34 anni ha dichiarato che sarebbe felice di possedere una moto elettrica, mentre solo il 32,2% degli over 65 ne possiederebbe una.

CAMPIONE RIDOTTO Il sondaggio svolto è sicuramente interessante, ma ha una pecca: il campione è decisamente troppo ristretto per rappresentare l’interesse dell’intero parco motociclisti di una nazione. Gli intervistati, infatti, sono stati solamente 673, probabilmente le proporzioni sarebbero state diverse con un campione più ampio… Alle vendite l’ardua sentenza.


TAGS: moto elettriche veicoli elettrici moto e scoote elettrici passaggio a moto elettrica moto elettrica opinioni