Logo MotorBox
Benelli: tornano le TnT a 3 cilindri, le novità
Novità moto

Benelli: motori di ogni tipo nel futuro, anche il 3 cilindri per la TNT


Avatar di Danilo Chissalé , il 22/09/20

2 anni fa - Tanti motori e tanti modelli nel futuro di Benelli. Torna il 3 cilindri

Presentati in Cina i piani per il futuro Benelli. Motori da 1 a 4 cilindri e da 125 a 1000 cc. Quanti e quali modelli vedremo?

ALLA CONQUISTA DEL MONDO Dopo aver risollevato il marchio dalle ceneri, in Cina hanno pensato ad una strategia ambiziosa per il futuro di Benelli, destinato a diventare sempre più un marchio globale. Cosa comporta questo? Motori e piattaforme adatte a tutti i mercati, sia l’emergente – e meno esigente- asiatico, sia il complicato ed esigente europeo. Al Chongquing Motor Show oltre a presentare la nuova Benelli 1200 GT, la casa italo-cinese ha svelato anche alcune importanti indicazioni per il futuro.

Benelli, tutti i motori del futuro dalle piccole alle maxi cilindrate Benelli, tutti i motori del futuro dalle piccole alle maxi cilindrate

1-2-3-4 One, two, three, four! Non è il cantante che da il via alla sua band ma il numero dei cilindri che avranno i motori Benelli nel futuro prossimo. Nelle piccole cilindrate ci saranno i piccoli monocilindrici raffreddati ad aria, da 125 fino ai 500 cc, affiancati dai bicilindrici raffreddati a liquido che già conosciamo perché montati su modelli di successo come la TRK 502 X (qui il link alla prova). Crescendo di cilindrata Benelli schiererà il bicilindrico parallelo frontemarcia da 800cc affiancato – e questa è la vera novità – dal ritorno al 3 cilindri da 899 cc. E non è finita qua, grazie all’accordo tra QJ (proprietaria di Benelli) e MV Agusta, oltre al 4 cilindri da 650 cc già prodotto ci sarà anche un 4 in linea da 1.000 cc di derivazione MV. Al loro fianco il tre cilindri da 1.200 da 134 cv della GT.

VEDI ANCHE



Benelli ha in programma il lancio di nuovi motori e nuove moto Benelli ha in programma il lancio di nuovi motori e nuove moto

QUALI MOTO I motori sono stati annunciati e con loro anche qualche modello, le sorprese non mancano. Oltre alle attesissime TRK 800 e Leoncino 800, potrebbero tornare le TnT 899 e 1200, affiancate dalla Leoncino Cross. Difficile capire se tutte queste moto arriveranno anche in Italia, la questione omologazione è molto delicata e i motori - tutti derivanti da vecchi progetti – potrebbero faticare a rientrare negli standard dell’Euro 5 senza le opportune modifiche. Insomma, qualche dubbio ancora rimane, ma l’ambizione non manca affatto.


Pubblicato da Danilo Chissalè, 22/09/2020
Gallery
Vedi anche