ARC: moto intelligenti e capaci di comunicare in futuro
Novità moto

La moto di ARC saprà comunicare con chi guida come mai prima


Avatar di Danilo Chissalé , il 14/08/22

1 mese fa - La moto avrà una sua intelligenza in futuro e comunicherà con chi guida

Sensori aptici e Head up display per comunicare e coinvolgere ancora di più chi guida. Ecco le soluzioni ARC per le moto del futuro

L'azienda di moto elettriche di lusso ARC Motorcycles ha annunciato un nuovo programma che consentirà a dieci clienti di entrare a far parte dello sviluppo della loro prima moto. Il nome del programma è Angel Edition e al suo interno c’è anche un interessante nuovo sistema di sicurezza denominato Angel… ARC Angelo, un vero e proprio angelo custode per chi guida.

Il fondatore di Arc Marc Truman Il fondatore di Arc Marc Truman

NUOVE TECNOLOGIE Quando ARC presentò la moto Vector parlò per la prima volta di un nuovo metodo per fornire informazioni al motociclista, attraverso un casco dotato di HUD e una giacca in grado di fornire un ''feedback tattile'', un sistema che può vibrare per picchiettarti letteralmente sulla spalla e avvisarti di un pericolo imminente. Il fondatore di ARC ha spiegato anche l’utilità dei 10 clienti, che dovranno completare il programma di sviluppo di queste nuove tecnologie trasformandosi in veri e propri collaudatori per una decina di giorni e recuperare le informazioni necessarie a completare il programma di sviluppo.

VEDI ANCHE



COME FUNZIONANO Il casco di ARC, sviluppato con il produttore inglese Hedon, si chiamerà Zenith e attraverso la connessione Wi-Fi sarà in grado di collegarsi al computer di bordo della Vector e fornire a chi guida dati sulla navigazione satellitare, tachimetro e ulteriori informazioni attraverso l’HUD. Un’altra funzionalità interessante sarà la possibilità di vedere esattamente davanti ai propri occhi ciò che accade alle spalle grazia alla proiezione delle immagini della retrocamera sulla visiera. Le funzionalità del casco saranno attivate attraverso comandi vocali e, secondo il produttore americano, ''sarà un importante passo avanti rispetto ai precedenti monitor e sistemi basati su prisma''. Lo Zenith fungerà anche da chiave, quindi niente più ingombranti portachiavi in ​​tasca o dimenticate chissà dove. Al fianco del casco opererà una giacca altrettanto avanzata dal punto di vista tecnologico, la Origin. Come le moto, anche lei avrà 3 diversi “riding mode”, in Urban la giacca fornirà feedback inerenti alla sicurezza di chi guida, in Sport i feedback sono incentrati alla performance mentre la modalità Euphoria è la più “curiosa” dato che utilizzerà la tecnologia presa dal mondo dell'intrattenimento per riprodurre la musica attraverso la sensazione tattile mentre guidi.

Arc Vector Angel Edition si comanderà con il casco dedicato Arc Vector Angel Edition si comanderà con il casco dedicato

ONERI E ONORI Partecipare al programma AE può essere visto come onore, un motivo d’orgoglio ma non è certo un’esperienza economica. Il prezzo è a partire da 110.000 sterline. I test iniziali si svolgeranno su piste nel Regno Unito e in America e gli Angels riceveranno quindi versioni Beta aggiornate del Vector da testare su strada, in base al loro feedback individuale. Dopo un ultimo giro di test, gli Angels riceveranno la prima delle versioni finite prima che venga offerta a tutti i possessori di Vector.


Pubblicato da Danilo Chissalè, 14/08/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox