News

Anteprima BMW K 1200 R


Avatar Redazionale , il 14/09/04

17 anni fa -

Un flash, una comparsata, una sola fugace apparizione. BMW ad intermot vuole strafare con potenza e prestazioni. Dopo la K 1200 S, ecco la K 1200 R supernaked 4 cilindri con la stessa base tecnica della sportiva.

IL BOTTO Tutti ad aspettare la R 1200 RT, e invece BMW che ti fa? Ti spara grosso con la K 1200 R, una supernaked quattro cilindri su base della nuova milledue "S". Altro che turistiche! BMW ha voglia di esagerare e far vedere che le moto tutte muscoli le sanno fare anche loro.

VERA NOVITA' Questa K 1200 R è di certo la vera novità del Salone di Monaco, anche più dell'Aprilia Pegaso 650 Strada e la KTM 950 Motard. Di lei nessuno sapeva nulla, nemmeno un indizio, una soffiata. Una vera sorpresa come quelle di una volta, di quelle che ti spiazzano.

NAKED VICHINGA La stazza è quella della "cuginetta" K 1200 S, ma senza la grossa carena tutta spigoli, subito sostituita da meno vistose fiancatine su serbatoio, dai copri radiatore e da fiancatine della coda più rastremate per mettere in risalto il telaietto reggisella.

POTENTISSIMA Senza di lei la naked teutonica dichiara ben dieci chili in meno, un calo non indifferente se si pensa che i cavalli sono quasi quelli della S, per la precisione centosessanta (se non lo leggete bene, 160 cv). Un record per la categoria.

CICLISTICA DOC Per fortuna che a tenerli a bada è rimasta anche tutta la ciclistica della "S", dal telaio perimetrale, al forcellone con trasmissione a cardano e la forcella a "parallelogramma" (Duo Lever in BMW) che qui viene a ricoprire anche quel ruolo di elemento estetico che si merita.

A QUANDO? Per ora possiamo mostrarvi solo queste immagini scattate durante la fugace passerella, i pochi dati sono quelli che avete appena letto, ma la K 1200 R la vedremo presto su strada, basterà aspettare fino giugno-luglio, non prima. Sul prezzo nemmeno una parola, ma di certo non sarà per tutti.


Pubblicato da Stefano Cordara, 14/09/2004
Gallery
Logo MotorBox