Scuole Guida:

BMW Riding Academy


Avatar di Alberto Raverdino , il 31/03/10

11 anni fa - Da molti anni il marchio BMW propone ai propri adepti corsi di guida di ogni livello. Con la nascita della nuova S 1000RR, si apre un nuovo scenario, quello della guida supersportiva. La Sport Academy esprime la volontà di indottrinare ed avviare gli appa

Da molti anni il marchio BMW propone ai propri adepti corsi di guida di ogni livello. Con la nascita della nuova S 1000RR, si apre un nuovo scenario, quello della guida supersportiva. La Sport Academy esprime la volontà di indottrinare ed avviare gli appassionati verso la guida in pista: quella vera. Lo abbiamo provato.

STESSI PRESUPPOSTI, NUOVA FILOSOFIA Quando si parla di BMW è facile pensare a un mondo esclusivo, a palati fini e portafogli "pesanti". Vengono in mente i viaggi da nababbi organizzati intorno al mondo, l'abbigliamento super lusso griffato BMW, optional di alta gamma e computer di bordo capaci quasi di tutto. Insomma, un universo che raccoglie uomini e donne speranzosi di sentirsi un po' più "fighi"degl'altri. Quando però si tratta di scendere in pista il fatto di sentirsi galletti del pollaio si lega inesorabilmente all'abilità di chiudere un giro in un tempo quantomeno dignitoso. Che fare?

S 1000RR E' la moto che consente a BMW di mettersi in gioco anche in un terreno tanto ambito e spesso agognato da parte dei più sportivi amanti delle due ruote. Le prestazioni dell'incredibile motore, l'efficacia della ciclistica e un'elettronica di altissimo livello trasformano questo oggetto in un attrezzo ideale per apprendere con profitto i segreti della guida in pista. Ecco perché con la Sport Academy la moto la mette direttamente BMW, a voi non resta che presentarvi in circuito con l'abbigliamento tecnico adeguato e buona volontà.

UN PO' DI TEORIA... Il costo si apre con una chiacchierata di circa una mezzora abbondante per individuare i cardini fondamentali della guida in circuito. Posizione in sella, approccio alla curva, frenata, accelerazione e le traiettorie da seguire. In verità nulla di trascendentale; ciò che rende il tutto un po' più interessante è l'aspetto tecnico che si lega alla presentazione della S1000RR con cui si affronterà la pratica. ABS Racing, anti-weeling in accelerazione, anti-capottamento in frenata, giroscopi che "leggono" l'inclinazione della moto e permettono alle centraline di bordo di gestire con sapienza l'esuberanza del motore o del pilota, il tutto in base a quattro diverse mappe. Una motorobot che ha più ausilii alla guida di qualunque altra al mondo. Fico.

...E TANTA PRATICA In fila indiana, tutti dietro l'istruttore, si parte. Giro dopo giro gli allievi (circa sei per gruppo) si scambiano la posizione subito a ridosso del capo branco per copiare linee e movimenti. Con questo metodo la cosa più difficile da parte degli istruttori sembra quella di riuscire a "cucire" gruppi omogenei. Qualche scambio tra un gruppo e l'altro per livellare le differenze e il resto vien da se.

USA LA FORZA LUKE! Da qua in poi tutto è nelle mani dell'istruttore, della sua voglia di regalare qualche input in più e dalla voglia degli allievi di stimolarlo a farlo. Gli istruttori fanno parte della scuderia della ASC (Automotive Safety Centre) ovvero la stessa struttura che si occupa degli altri corsi di guida BMW, ma questa volta ognuno di loro porta sul codino della propria moto una piccola telecamera rivolta dietro di se.

VIDEO PER TUTTI Giro dopo giro la telecamerina riprende i movimenti dell'allievo posto subito dietro. In questo modo gli effetti sono due, il primo consiste nel fatto che tra un turno e l'altro l'istruttore può commentare, rilevare e tentare di correggere gli errori degli allievi, il secondo è quello che a fine giornata verrà consegnata una chiavetta USB con i video del proprio gruppo, una sorta di piatto del buon ricordo di un ristorante caratteristico.

RICAPITOLANDO A conti fatti si tratta di un corso ben fatto e che ha il grande pregio di consentire di toccare con mano la S1000RR. Sembra ideale per chi ha assaggiato la guida in pista da non molto e desidera fare un passetto in più per acquisire una migliore confidenza e sicurezza di guida con tanto di pacca sulla spalla da parte del proprio istruttore. La prima tappa della Sport Academy si è svolta sul circuito di Vallelunga, si replica al Mugello il prossimo 6 aprile e poi a Monza il 21 aprile. Per prenotare è sufficiente andare sul sito www.bmw-motorrad.it/sportacademy Il prezzo? 950,00 euro (Iva inclusa).


Pubblicato da Alberto Raverdino, 31/03/2010
Gallery
Logo MotorBox