News

Anteprima: Ducati Desmosedici RR


Avatar Redazionale , il 22/05/04

17 anni fa -

La Ducati si fa in quattro e stavolta non è un modo di dire. La Casa bolognese ha infatti presentato un nuovo motore che esce dal suo schema bicilindrico classico. Spingerà una supersportiva estrema, replica fedele della Desmosedici Moto GP.

MISTERO RIVELATO La notizia era nell'aria ormai da tempo. Che la Ducati volesse portare su strada l'esperienza maturata nella Moto GP erano ormai infatti in molti a vociferarlo. E ora la cosa è ufficiale, che più ufficiale di così si muore. La Casa bolognese sta lavorando sodo su un motore a quattro cilindri strettamente derivato da quel Desmosedici impiegato da Capirossi e Bayliss nella massima serie mondiale.

UNA FOTOCOPIA Il suo destino è quello di andare a equipaggiare una racing replica i cui primi esemplari verranno consegnati con ogni probabilità in occasione della World Ducati Week 2006. Sia dal punto di vista estetico che dal punto di vista tecnico sarà una rigorosa fotocopia della Desmosedici, rivista giusto nello stretto indispensabile per strappare l'omologazione e poter circolare su strada. IN FAMIGLIA L'annuncio è stato dato proprio durante la World Ducati Week in corso in questi giorni all'Autodromo di Misano. Poteva esserci occasione migliore? Probabilmente no, visto che questo è l'appuntamento che riunisce ogni due anni i fedelissimi di Borgo Panigale di ogni angolo del pianeta. E così il popolo dei ducatisti ha avuto modo di apprendere dal vivo e in anteprima il nuovo gioiello della Casa. In fondo, si sa, i neonati si mostrano prima di tutti ai parenti stretti e agli amici più cari!

TOH, CHI SI VEDE! E il "piccolo" com'è? Che è a quattro cilindri l'abbiamo detto. La loro disposizione è a dir poco scontata per il marchio Ducati, a L di 90°. Così come sarebbe stato facile azzeccare le scelte degli ingegneri sul fronte distribuzione, manco a dirlo desmodromica. La cilindrata è di 998 cc e tutte le sue parti discendono nel modo più diretto possibile dal materiale impiegato in gara.

PROMETTE BENE Per conoscere con precisione la potenza e la coppia massime e le altre prestazioni bisognerà pazientare ancora un po'. Tuttavia, la frase ripetuta più volte dallo staff Ducati è "Sarà una Desmosedici a tutti gli effetti.". E questo la dice lunga su quali saranno i valori messi in campo da questa rossa e sulla raffinatezza della ciclistica che farà da supporto a un cuore così generoso.SANA INVIDIA Visto quanto detto sin qui non c'è dunque da stupirsi se si parla di un prezzo nell'ordine dei 50.000 euro. Bei soldini, niente da dire, ma per i facoltosi disposti a tanto c'è la certezza di portare a casa uno tra i mezzi più esclusivi, performanti e fascinosi di ogni tempo. Che dire... beati loro!
Pubblicato da Paolo Sardi, 22/05/2004
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox