Autore:
Simone Dellisanti

LOTTA AL VERTICE Nella giornata di ieri, nel Rally di Germania valido come 10° tappa nel WRC 2017, ben quattro diversi piloti si sono avvicendati in testa alla classifica cronometrata. Alla fine della giornata, davanti tutti, si è posizionato il pilota della Ford Fiesta M-Sport, Ott Tanak, uscito indenne dall'ultima PS del venerdì, veloce e fangosa, con un vantaggio di 5,7 secondi rispetto a Andreas Mikkelsen e alla sua Citroen C3 WRC.

TANAK LEADER NEL FANGO Le copiose piogge hanno trasformato le strette e sconnesse vie asfaltate che costeggiano la vigna di Mosel e le campagne del paese di Saarland in lastre di fango dove tutti i piloti del WRC hanno lottato per mantenere in pista le proprie vetture. Come detto, alla fine, davanti a tutti l'ha spuntata il pilota estone, Tänak, che ha conquistato tre delle sette tappe speciali riservate per il venerdì di gara, davanti a un Mikkelsen particolarmente a suo agio sulla Citroen C3 WRC.

BATTAGLIA PER IL MONDIALE Se Mikkelsen e Tanak si stanno battendo per vincere il Rally di Germania, dietro di loro si sta animando una bella lotta per il mondiale tra i due leader della classifica piloti generale: Thierry Neuville e Sébastien Ogier. Una lotta difficile e piena di problemi per i due, visto che Ogier sta continuando a lottare con il set up della sua Ford dopo il testacoda avvenuto alla PS8, mentre Neuville è uscito di strada, danneggiando la scocca della Hyundai i20. Alla fine della giornata, Neuville è in terza posizione mentre il francese della Ford, Ogier, ha un quarto crono con un gap di 2,4sec.

NEL GRUPPO Elfyn Evans si è preso la quinta posizione con l'altra Ford Fiesta, con Juho Hänninen sesto sulla Toyota Yaris. Craig Breen, sulla Citroen C3 ha concluso in settima posizione dopo essersi "girato" due volte in un campo a causa di una frenata un po' troppo lunga. Jari-Matti Latvala, con la Toyota, è subito dietro di lui in classifica e ha preceduto Hayden Paddon, nono. Jan Kopecký, leader della categoria WRC 2, completa il leaderboard con la decima posizione.

I KO DELLA GIORNATA Tra i ritirati illustri, dopo questo venerdì di gara, c'è Dani Sordo che a causa delle difficili condizioni dell'asfalto è finito lungo tra i cespugli della campagna tedesca con la sua Hyundai i20, mentre l'altro importante pensionato della giornata è stato Esapekka Lappi, finito in un fossato con la sua Toyota mentre era sesto.

 

CLASSIFICA GIORNO 2

Posizione

Pilota/navigatore

Vettura

Tempo/distacco

1

Tanak/Jarveoja

Ford Fiesta WRC Plus

1.07'23”0

2

Mikkelsen/Jarveoja

Citroen C3 WRC Plus

+5"7

3

Neuville/Gilsoul

Hyundai i20 Coupé WRC

+28"2

4

Ogier/Ingrassia

Ford Fiesta WRC Plus

+30"6

5

Evans/Barritt

Ford Fiesta WRC Plus

+52"1

6

Hanninen/Lindstrom

Toyota Yaris WRC Plus

+1'14"7

7

Breen/Martin

Citroen C3 WRC Plus

+1'24"5

8

Latvala/Anttila

Toyota Yaris WRC Plus

+1'54"7

9

Paddon/Marshall

Hyundai i20 Coupé WRC

+2'29"5

10

Kopecky/Dresler

Skoda Fabia R5

+3'36"2

 

TAGS: toyota hyundai ford citroën ogier Mikkelsen neuville ott tanak WRC 2017 rally germania 2017