Autore:
Simone Dellisanti

GIORNO 3 Il Day 3 del Rally del Messico 2017, valido per il WRC 2017 ha riservato una grande vittoria per Kris Meeke e Paul Nagle, ma anche una grande paura per il pilota e il navigatore della nuova Citroen C3 WRC Plus. Citroen si è portata a casa la prima vittoria nel WRC 2017, dopo una giornata di motorsport che prevedeva due speciali, La Calera (32,96 km) e la Power Stage di Derramadero (21,94 km). Nella penultima speciale Kris Meeke ha conquistato il suo quinto miglior tempo del weekend, distanziando il secondo in classifica, Sébastien Ogier, su Ford Fiesta M-Sport mentre Stéphane Lefebvre, l'altro pilota Citroen, ha realizzato un eccellente terzo tempo.

PAURA E VITTORIA Lo spavento per Meeke e il Team Citroen è arrivato nella Power Stage finale, quando la Citroen C3 WRC del britannico si è spostata all’esterno in una curva a destra ed è finita nel parcheggio degli spettatori. Mantenendo il sangue freddo, Meeke è riuscito a tornare sulla strada in pochi secondi, facendo un vero e proprio slalom tra le macchine degli spettatori ed è riuscito a tagliare il traguardo con 13 secondi di ritardo riuscendo comunque a vincere il Rally. Questa è la quarta vittoria per Kris Meeke e Paul Nagle nel WRC, dopo l’Argentina 2015, il Portogallo e la Finlandia 2016. Ma sopratutto è la 97ª vittoria di Citroen nel Campionato del Mondo Rally, la prima in questo mondiale WRC 2017.

FORD E HYUNDAI Seconda posizione per la Ford Fiesta pilotata da Sébastien Ogier. Con questo risultato il pilota francese è tornato in vetta alla classifica generale dopo aver collezzionato tre podi in altrettante gare. Sul podio, anche il belga Thierry Neuville, al volante della Hyundai i20 Coupé WRC Plus che è riuscito a concludere tutto il weekend di gara senza fare nessun tipo di errore di guida, portandosi a casa punti importanti grazie alla vittoria della Power Stage.

DA RACCONTARE AI NIPOTI "Quello che è successo nella Power Stage ha dell’incredibile" ha dichiarato Yves Matton, Direttore di Citroen Racing. "Sul momento la situazione era confusa: le telecamere imbarcate lasciavano pensare a una brutta uscita di strada mentre il tracking indicava che l’auto era ancora in movimento. Quando Meeke ha tagliato il traguardo, la nostra esplosione di gioia è stata all’altezza della suspense e di questo evento straordinario! Con questa prima vittoria su terra abbiamo dimostrato che la C3 WRC è una buona base su cui lavorare e che il team Citroën Racing ha fatto molto bene in fase di sviluppo. Dobbiamo continuare su questa strada". Il vincitore del Rally del Messico, Meeke, ha invece ammesso dopo la gara che racconterà ciò che gli è accaduto decine e decine di volte ancora "Mi spiace di aver commesso quell’errore. Dopo aver spinto molto, ho perso l'auto ma ce l’abbiamo fatta. Ho subito cercato di tornare in strada perché sapevo che avremmo ancora potuto vincere. Ciò che conta è aver dimostrato il potenziale della Citroën C3 WRC vincendo per la prima volta. Sono molto fiero di aver ottenuto questo risultato per tutto il team".

 

CLASSIFICA FINALE

1. Meeke / Nagle (Citroën C3 WRC) 3h22’04’’6

2. Ogier / Ingrassia (Ford Fiesta WRC) +13’’8

3. Neuville / Gilsoul (Hyundai i20 WRC) +59’’7

4. Tanak / Jarveoja (Ford Fiesta WRC) +2’18’’3

5. Paddon / Kennard (Hyundai i20 WRC) +3:32’’9

6. Latvala / Anttila (Toyota Yaris WRC) +4’40’’3

7. Hänninen / Lindstrom (Toyota Yaris WRC) +5’06’’2

8. Sordo / Marti (Hyundai i20 WRC) +5’22’’7

15. Lefebvre / Moreau (Citroën C3 WRC) +51’35’’9

CLASSIFICA GENERALE

1. Sébastien Ogier – 66 punti

2. Jari-Matti Latvala – 58 punti

3. Ott Tanak – 48 punti

4. Dani Sordo – 30 punti

5. Thierry Neuville – 28 punti

6. Kris Meeke – 27 punti

7. Craig Breen – 20 punti

8. Elfyn Evans – 20 punti

9. Hayden Paddon – 17 punti

10. Stephane Lefevbre – 10 punti

11. Juho Hanninen – 9 punti

12. Andreas Mikkelsen – 6 punti

13. Jan Kopecky – 4 punti

14. Pontus Tidemand – 3 punti

15. Bryan Bouffier – 1 punti

16. Teemu Suninen – 1 punti

CLASSIFICA COSTRUTTORI

1. M-Sport WRT – 103 punti

2. Toyota Gazoo Racing WRT – 67 punti

3. Hyundai Motorsport – 65 punti

4. Citroën Total Abu Dhabi WRT – 55 punti


TAGS: ogier Latvala WRC 2017 Citroen Total Abu Dhabi WRT meeke rally messico 2017 M-Sport WRT Toyota Gazoo Racing WRT Hyundai Motorsport