Autore:
Simone Dellisanti

LOTTA AL VERTICE Il Rally di Monte Carlo, tradizionale appuntamento inaugurale della stagione WRC, è una delle prove più dure del Mondiale per le condizioni invernali decisamente imprevedibili. Kris Meeke, nuovo pupillo di casa Toyota ha mostrato uno stato di forma eccezionale a partire dallo Shakedown monegasco, le prove libere del WRC per intenderci, portando la sua Toyota Yaris in vetta alla classifica cronometrata provvisoria. "Il mio obiettivo era solo quello di prendere confidenza con la macchina” ha ammesso Kris Mekee. “Ho fatto solo due giorni di test per questo rally e visto che sono stato fermo per molto tempo ho persino dimenticato di premere i pulsanti giusti stamattina sulla linea di partenza. Mi ci è voluto qualche giro in più per riprenderci la mano e sentirmi nuovamente a mio agio all’interno dell’abitacolo." Il nuovo pilota del team Toyota Yaris World Rally ha conquistato la prima posizione mettendosi dietro ‘Sua Maestra’ Sebastien Ogier, il campione del mondo 2018, a bordo della Citroen C3 WRC, distanziandolo di un decimo di secondo.

NEL GRUPPO Buonissima prestazione anche per il neoassunto in Citroen WRC e compagno di team di Ogier, Esapekka Lappi, che ha chiuso in terza posizione a 0.5 secondi dal suo illustre compagno di squadra. È stato un buon Shakedown anche per gli altri piloti della Toyota con Ott Tänak e Jari-Matti Latvala che hanno concluso la prima giornata di test al quarto e quinto posto, mentre Thierry Neuville ha completato in sesta posizione il suo Shakedown, a bordo della Hyundai i20.

IL MAESTRO Ci vuole un capitolo a parte per parlare del nuovo campione di casa Hyundai: Loeb. Il ritorno di Sébastien Loeb nel mondiale WRC è stato dolce-amaro visto che ha concluso lo Shakedown ‘solo’ con il decimo crono provvisorio. Una volta sceso dalla vettura, il fuoriclasse francese, ha ammesso che il decimo posto non è stato di certo un risultato apprezzato ma se pensiamo che Loeb ha concluso la Dakar 2019 solo pochi giorni fa, il decimo risultato provvisorio in classifica è più che dignitoso. "Non ho idea di cosa posso fare domani", ha detto Leb. "So che arrivo qui in una situazione complicata e devo iniziare il Rally di Monte Carlo con una nuova vettura, dopo aver fatto solo un giorno e mezzo di test, quindi sarà complicato.

LA CLASSIFICA 

POSITION DRIVER CAR TIME
1. Kris Meeke Toyota Yaris 1min 56.8sec
2. Sébastien Ogier Citroën C3 + 0.1sec
3. Esapekka Lappi Citroën C3 + 0.5sec
4. Ott Tänak Toyota Yaris + 0.8sec
5. Jari-Matti Latvala Toyota Yaris + 1.2sec
6. Thierry Neuville Hyundai i20 + 1.6sec
7. Teemu Suninen Ford Fiesta + 1.7sec
8. Elfyn Evans Ford Fiesta + 2.0sec
9. Andreas Mikkelsen Hyundai i20 + 2.5sec
10. Sébastien Loeb Hyundai i20 + 2.9sec

TAGS: wrc 2019 rally monte-carlo