Pubblicato il 22/07/20

PROGETTI DA RIVEDERE All'età di 37 anni, e con sei titoli mondiali nel palmares, Sebastian Ogier aveva programmato di concludere la propria grande carriera nel WRC con la stagione di quest'anno. Il francese, entrato a far parte dello squadrone Toyota, aveva già annunciato il ritiro al termine del 2020. La pandemia di coronavirus che ha sconvolto le nostre vite ha però fatto cambiare i piani di Ogier, ora intenzionato a gareggiare anche nel 2021, in quella che si spera torni ad essere una stagione regolare del Mondiale Rally.

TRATTATIVE IN CORSO Ogier, che dopo tre appuntamenti guida la classifica generale, è legato alla Toyota da un contratto annuale: ''Questo 2020 è stato complicato, quindi ho in programma di fare un'altra stagione - ha confessato il francese ai connazionali di AUTO Hebdo - Al momento ho solo un contratto di un anno, ma abbiamo iniziato a parlarne con il team''.

WRC 2020: Sebastien Ogier (Toyota)

TOYOTA DISPONIBILE Dal canto suo, la Toyota è ben felice di poter schierare per un altro campionato un pilota del valore di Ogier: ''Ne abbiamo discusso e ci ha detto che vorrebbe continuare con noi un altro anno - ha dichiarato Tommi Makinen, boss del team della casa giapponese - Non abbiamo nulla contro questa idea, ovviamente, è uno dei migliori piloti che abbiamo mai avuto ed è assolutamente un buon maestro per i giovani. Sicuramente vorremmo molto tenerlo e la sensazione è decisamente la stessa che arriva dal Giappone''. 

SQUADRONE CONFERMATO Con il rinnovo di Ogier, anche nel 2021 la Toyota schierebbe l'attuale line-up di piloti che comprende Elfyn Evans, autore di un grande avvio di stagione e secondo alle spalle di Ogier, il giovane talento Kalle Rovampera e il giapponese Takamoto Katsuta.


TAGS: toyota wrc ogier