Pubblicato il 25/03/2020 ore 12:25

FINE DEI GIOCHI Nella giornata di ieri il Comitato Olimpico Internazionale, dopo settimane di resistenza, ha ceduto alle pressioni esterne decidendo di rinviare di un anno i Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020. Le gare in Giappone si disputeranno dunque con 365 giorni di ritardo, decisione inevitabile vista la rapida diffusione della pandemia del coronavirus Covid-19 che sta mietendo vittime in tutto il mondo. In passato era accaduto una sola volta che i giochi estivi fossero posticipati, con Londra che non ha potuto ospitarli nel 1944 a causa della seconda guerra mondiale, e li ha recuperati nel 1948. In due casi, invece, furono annullati, sempre a causa di una guerra mondiale: nel 1916 si sarebbero dovuti tenere a Berlino e nel 1940... ancora a Tokyo.

Alex Zanardi

BRUTTA NOTIZIA Tra i circa 20mila atleti delusi ma concordi con la decisione, c'è anche Alex Zanardi, che ha scelto la via dell'ironia per commentare la triste notizia nel corso del programma ''Tutti Convocati'' su Radio 24. ''Passatemi la battuta'' - ha spiegato l'ex pilota nonché triathleta e quattro volte oro paralimpico nell'handbike tra Londra 2012 e Rio 2016, senza contare la pioggia di titoli mondiali - ''Questa è una notizia che mi taglia le gambe. La scopro adesso con voi, la scopro con un po' di rammarico''. Il 54enne atleta di Bologna, per i pochi che non lo sapessero, perse le gambe nell'ormai lontano 2011 a seguito di un terribile incidente avvenuto sulla pista del Lausitzring, in Germania, mentre disputava una gara di Formula Cart.

CI SARÒ Per Zanardi quelle di Tokyo sarebbero state in ogni caso le ultime olimpiadi, e farà di tutto per esserci: ''L'anno prossimo sarà ancora più complicato alla soglia dei 54 anni, ma non crediate che non ci stia già pensando'' - ha aggiunto il bolognese - ''Per me ogni mese può fare la differenza, credo di avere cambiato, tecnicamente parlando, le regole del gioco che mi piace, e ci proverà comunque ad andarea  Tokyo 2021. Certo, spiazza sapere che non c'è nulla di certo su cui costruire, ma quante cose l'uomo si è inventato nella sua storia? Ripartirà tutto, lo sport e la nostra vita ripartiranno''.


TAGS: olimpiadi Alex Zanardi giochi olimpici Coronavirus CoViD-19 Tokyo 2020 Tokyo 2021