WTCR Adria: vittorie per Urrutia e Ehrlacher che vede il titolo
WTCR 2021

WTCR Adria: doppietta Lynk & Co con Urrutia ed Ehrlacher


Avatar di Luca Manacorda , il 07/11/21

3 settimane fa - Il resoconto delle due gare disputate nella tappa di Adria

I due poleman vincono le due gare disputate oggi ad Adria: Ehrlacher incrementa il margine in classifica generale

EHRLACHER MIGLIOR BOTTINO Il round di Adria si chiude con una vittoria a testa per Santiago Urrutia e Yann Ehrlacher, i due piloti che partivano dalla pole position nelle due gare in programma. I risultati di oggi sorridono soprattutto al francese che raccoglie in totale 33 punti, più di chiunque altro, e nel weekend conclusivo in programma in Russia potrà contare su 16 punti di margine su Frederic Vervisch e 17 su Esteban Guerrieri.

GARA 1 In partenza Esteban Guerrieri ha scavalcato Urrutia approfittando di uno scatto al via non ottimale dell'uruguagio, ma la gloria è durata poco, con il poleman che si è ripreso la leadership con un sorpasso al termine del primo giro (video sotto). Urrutia ha poi allungato, mentre Guerrieri ha dovuto difendersi dagli attacchi di Tom Coronel, che all'undicesimo giro è riuscito a conquistare la seconda posizione. Questi i tre piloti che si sono guadagnati il podio, mentre alle loro spalle si sono classificati Norbert Michelisz e Yvan Muller. Le due Audi di Frederic Vervisch e Gilles Magnus hanno vinto la battaglia con la Honda di Nestor Girolami e così Vervisch ha recuperato un po' di punti su Ehrlacher. Il leader del campionato si è trovato a duellare con le Hyundai di Jean-Karl Vernay e Gabriele Tarquini, entrambi in grado di scavalcarlo e di guadagnare la top 10.

VEDI ANCHE


WTCR ADRIA, ORDINE DI ARRIVO GARA 1

Pos. Pilota Auto Distacco
1 Santiago Urrutia Lynk & Co  
2 Tom Coronel Audi 1.432
3 Esteban Guerrieri Honda 3.352
4 Norbert Michelisz Hyundai 4.675
5 Yvan Muller Lynk & Co 5.711
6 Frederic Vervisch Audi 6.957
7 Gilles Magnus Audi 7.735
8 Nestor Girolami Honda 9.940
9 Jean-Karl Vernay Hyundai 10.400
10 Gabriele Tarquini Hyundai 10.997

GARA 2 Il riscatto di Ehrlacher arriva in gara 2. Sfruttando la pole position ottenuta nelle qualifiche di ieri, il francese è partito bene scavando subito un solco con gli avversari, in quella che è diventata una cavalcata trionfale. Alle sue spalle non sono mancati gli episodi controversi: il duello tra Girolami e Muller è terminata con un'uscita di pista dell'argentino, che rientrando ha finito per colpire sia Vernay sia Coronel. Pesanti i danni per entrambi, costretti al ritiro. Ad approfittare del caos la coppia di Audi di Vervisch e Magnus che ha così preso possesso delle restanti posizioni sul podio, con Vervisch che ha così limitato i danni su Ehrlacher. Con questo risultato, Magnus festeggia invece la vittoria del titolo Junior. Alle loro spalle, Muller ha resistito agli attacchi di uno scatenato Tarquini, in un duello dal sapore antico tra due rivali di tanti campionati. Settimo e ottavo posto per Guerrieri e Michelisz che completano così un weekend più che discreto per loro.

WTCR ADRIA, ORDINE DI ARRIVO GARA 2

Pos. Pilota Auto Distacco
1 Yann Ehrlacher Lynk & Co  
2 Frederic Vervisch Audi 3.356
3 Gilles Magnus Audi 4.092
4 Yvan Muller Lynk & Co 5.994
5 Gabriele Tarquini Hyundai 6.507
6 Esteban Guerrieri Honda 8.555
7 Norbert Michelisz Hyundai 9.643
8 Thed Bjork Lynk & Co 10.130
9 Luca Engstler Hyundai 11.146
10 Rob Huff Cupra 12.046

Pubblicato da Luca Manacorda, 07/11/2021
Vedi anche
Logo MotorBox