Autore:
Simone Dellisanti

PEUGEOT E MAROCCO Peugeot è pronta a partecipare al Rally del Marocco 2017 con i suoi piloti Sebastien Loeb e Carlos Sainz, a bordo della Peugeot 3008 DKR. Il Rally del Marocco, è un rally raid che si svolge ogni anno in Marocco dal 2000, da non confondere con il Rally Internazionale del Marocco che è invece un rally tradizionale, che in alcune edizioni fu valido anche per il campionato del mondo Rally WRC che si disputò fino al 1988 e, dopo una lunga interruzione, è ritornato nel 2010. Per Peugeot Sport, il Marocco, rappresenta una sfida dura ma soprattutto formante e allenante per la prossima Dakar 2018. Ecco le dichiarazioni dei protagonisti del Team Peugeot Sport all'apertura delle danze marocchine.

BRUNO FAMIN, Direttore di PEUGEOT SPORT « Gli impegni di Peugeot Sport nelle competizioni accompagnano perfettamente la strategia di internazionalizzazione del Marchio Peugeot. Dopo la Cina quest’estate, adesso andremo a correre in Marocco in ottobre, per un’ultima uscita in condizioni reali di gara prima di disputare la prossima Dakar 2018. Siamo molto contenti di ritrovare Carlos Sainz e Lucas Cruz, conoscono entrambi bene le dune del Marocco. Quanto a Sébastien Loeb e Daniel Elena, devono ancora concretizzare il loro potenziale per vincere nei rally-raid. Ci aspettiamo una concorrenza agguerrita in questo Rally del Marocco, tanto più che – dopo la nostra tripletta alla Dakar - i legislatori hanno rivisto l’equilibrio delle prestazioni dei diversi concorrenti. In concreto, avremo un handicap di 50 chili in più, mentre i nostri concorrenti potranno alleggerire le loro vetture di più di un centinaio di chili, un divario enorme! Anche se partecipiamo a questo rally soprattutto per convalidare le evoluzioni delle nostre vetture in vista della Dakar 2018, la corsa si preannuncia avvincente: Sébastien e Carlos non si schierano mai alla partenza di una gara senza avere in testa l’idea di vincerla!

SAMIR CHERFAN, Direttore Vendite e Marketing di Groupe PSA in Africa / Medio Oriente « Possiamo fare un parallelo tra gli obiettivi commerciali di Groupe PSA in questa regione e le ambizioni sportive del Team PeugeotTotal al Rally del Marocco. Competitività e prestazioni sono le parole d’ordine. PSA vincente nel Rally è vincente nella sua crescita commerciale in Africa e in Medio Oriente. La squadra Peugeot Sport ci sostiene anche nel lancio del nuovo Peugeot Pick Up, un prodotto da fuoristrada, affidabile e resistente. Tifiamo per il successo di Carlos Sainz e Sébastien Loeb. »

SEBASTIEN LOEB, Pilota del Team Peugeot Total « Io e Daniel siamo entusiasti all’idea di ritrovarci sulla Peugeot 3008 DKR per disputare una corsa. Abbiamo fatto due sessioni di prove dopo il Silk Way Rally e sono andate benissimo. Abbiamo ancora fame di vittoria, non essendo riusciti a concretizzarla quest’estate in Cina in cui avevamo un buon ritmo e Daniel aveva fatto un superlavoro a livello di navigazione. Avevamo un’ora di vantaggio e poi, per colpa di un piccolo errore, tutto è cambiato. Dobbiamo rimanere in questa dinamica positiva in Marocco. Nel 2015 il Rally del Marocco è stato il mio primo rally-raid. In due anni, si può dire che ho accumulato esperienza e ho fatto molti progressi. Ora è arrivato il momento di vincere! »

CARLOS SAINZ, Pilota del Team Peugeot Total « Sono contento e fiero di partecipare a questo rally con Peugeot . Il Team Peugeot Total ha fatto un buon lavoro tutto l’anno. Conosco bene il Rally del Marocco, è una gara che apprezzo ma che non ho mai vinto. L’anno scorso non eravamo lontani dalla vittoria, ma abbiamo avuto un problema di navigazione. Dovremo rimanere concentrati. Non vedo l’ora di rimettermi al volante della Peugeot 3008 DKR , una delle migliori vetture di rally-raid che abbia mai guidato. »


TAGS: peugeot rally sebastien loeb dakar Carlos Sainz silk way rally Peugeot Sport Team Peugeot Total peugeot 3008 dkr peugeot (automobile company) dakar rally marocco rally dakar