Autore:
Andrea Minerva

PROFESSOR “UCCI” La Motorsport Academy di Peugeot Italia, dedicata ai protagonisti delle serie principali del Peugeot Competition, 208 Rally Cup Top e 208 Rally Cup Pro, ha svolto una attività intensa al Ciocco, alternando un corso teorico a quello pratico di guida a bordo delle Peugeot 308. Il gruppo di allievi ha potuto godere ancora una volta degli insegnamenti di un docente a dir poco unico e straordinario: Paolo Andreucci, 11 volte campione italiano rally. “Ucci”, pur non avendo smesso i panni del pilota partecipando ancora al Campionato Italiano Rally Terra, è diventato quest’anno Motorsport Ambassador di Peugeot Italia, ruolo che alterna a quello di vero e proprio coach dei “trofeisti” del marchio del Leone sui vari campi di gara. Il secondo appuntamento indetto dalla Motorsport Academy ha fatto seguito a quello organizzato nel mese di maggio in Sicilia, sempre dedicato ai clienti sportivi di Peugeot Italia e forte di un successo consistente e immediato. Tutti i partecipanti hanno infatti potuto apprezzare una occasione gratuita per affinare la loro guida e per migliorare il loro approccio alle gare e alla preparazione fisica e alimentare grazie ai consigli ricevuti dal medico sportivo presente all’evento.

TRE GIORNI NO STOP La tre giorni di full immersion della Motorsport Academy ha preso il via presso il Centro Federale de Il Ciocco con gli iscritti al 208 Rally Cup Top, la Serie che si disputa all’interno del Campionato Italiano Rally e che è in procinto di affrontare una gara di grande rilievo, ovvero il Rally di Roma Capitale, in programma il 20 e il 21 di luglio. Il giorno successivo sono entrati in azione gli iscritti del 208 Rally Cup Pro, Serie in questo caso legata al campionato IRc Pirelli. In questo caso specifico i piloti hanno concentrato la propria attenzione sulle ricognizioni del Rally del Casentino, gara disputata solo pochi giorni dopo. Il terzo ed ultimo giorno è stata la volta delle protagoniste al femminile che hanno sfoderato un impegno ed un entusiasmo davvero invidiabili tempestando di domande “il professor” Paolo Andreucci prima di cimentarsi alla guida della potente Peugeot 308 Gti.

Ci siamo concentrati sull’analisi e sul miglioramento di alcuni aspetti della guida da rally – ha spiegato Paolo Andreucci– analizzando anche i camera car dei singoli partecipanti. Inserimento in curva e staccata sono stati quelli di maggiore interesse, anche perché quelli con maggior margine di miglioramento.

“Vorrei ringraziare Paolo, Anna e PEUGEOT per l’incredibile opportunità. Per I piloti è molto positivo poter ricevere nozioni tecniche in forma teorica e poi sperimentarle con i test sulle vetture, mentre per i navigatori i consigli di Anna sono impagabili” ha scritto uno dei partecipanti sulla chat del gruppo, sintetizzando il giudizio di tutti.


TAGS: paolo andreucci anna andreussi Peugeot Sport Italia peugeot 208 rally competition Peugeot 208 R2B