Pubblicato il 10/04/21

ANTIPASTO INSIDIOSO E' scattata con i 2 km della PS1 Bajardo la 68esima edizione del Rallye Sanremo. Una prova breve ma insidiosa, soprattutto per via del meteo variabile che ha accolto i piloti sulla Riviera ligure. A far segnare il miglior tempo è stato uno dei protagonisti più attesi, il portacolori della Hyundai Craig Breen. L'irlandese ha preceduto di circa 1 secondo l'sltra i20 R5 di Andrea Crugnola, autore di un'ottima prestazione nonostante qualche problema con il cambio della sua vettura. Chiude il podio di giornata Tommaso Ciuffi su Skoda Fabia Rally2 Evo. Questi tre si aggiudicano anche i punti messi in palio dalla Power Stage odierna.

FATTORE PIOGGIA Come detto, un ruolo importante è stato giocato dalle condizioni meteo. La pioggia ha penalizzato soprattutto chi non partiva nelle prime posizioni, come ad esempio Oliver Solberg. Il figlio del grande Peter ha così accumulato 4''6 di ritardo da Breen, chiudendo solo tredicesimo. Nelle prime sei posizioni troviamo la Fabia di Rudy Michelin, la Citroen C3 R5 di Damiano De Tommaso e la Volkswagen Polo GTI R5 di Simone Campedelli, che partecipa a questo evento da fuori classifica. I primi 10 equipaggi sono comunque racchiusi in soli 3''6.

PIATTO FORTE Il Rallye Sanremo entrerà nel vivo domani, con 7 PS in programma che definiranno la classifica finale. Si parte alle 8:30 con la San Bartolomeo, chiusura alle 17:20 con la Cesio-Carpasio.

68° RALLYE SANREMO, CLASSIFICA PS1/GENERALE (TOP5)

1. Craig Breen (Hyundai) 1'24.811

2. Andrea Crugnola (Hyundai) +0.994

3. Tommaso Ciuffi (Skoda) +1.815

4. Rudy Michelini (Skoda) +2.219

5. Damiano De Tommaso (Citroen) +2.294


TAGS: CIR breen Rallye Sanremo