Autore:
Marco Congiu

NEL CENTRO DEL MIRINO Tesla raggiunge i target produttivi. Anzi, no. Non c'è che dire: l'azienda di Elon Musk è capace come poche altre di calamitare l'attenzione mediatica, con i media che – a maggior ragione – testano con estrema cura e perizia tutti i ritrovati del costruttore elettrico. Come nel caso del fallito test per la frenata autonoma di emergenza di una Tesla Model S avvenuto qualche giorno fa in Lussemburgo. Ma andiamo con ordine.

FRENA, FRENA, FRENA L'agenzia del Lussemburgo che si occupati di test di sicurezza per autovetture, ILNAS, ha messo alla prova nei giorni scorsi una Tesla Model S. L'esemplare, risalente al 2015 e quindi dotato della prima generazione del famigerato Autopilot, ha colpito in pieno una sagoma delle dimensioni di un'auto, fallendo il test della frenata autonoma di emergenza alla velocità di 30 km/h.

RIVALI Il test, avvenuto agli occhi della stampa, ha confrontato due costruttori simbolo della guida assistita: Volvo, rappresentata dalla S90, e per l'appunto Tesla, con la Model S. Mentre l'auto elettrica californiana non è riuscita a superare nemmeno il test alle basse velocità, la Volvo S90 non ha avuto difficoltà anche alzando l'asticella a 60 km/h.

LA DIFESA Dal canto suo Tesla si difende, commentando che l'ente non ha condiviso la modalità con cui è stato effettuato il test, oltre al fatto che la Model S utilizzata per la prova risulta impiegata come auto a noleggio in Germania. Tesla prosegue affermando di essere venuta a conoscenza del test dai media, solo a cose fatte, e che continuerà nella sua indagine per capire se la prova sia stata fatta rispettando tutti i crismi del caso.

DIFFUSIONE DI MASSA Dall'inizio del prossimo decennio, alcune tecnologie dovranno essere di serie per legge su tutte le nuove automobili prodotte. Tra queste troviamo anche la frenata autonoma di emergenza, assistente alla guida che a sia a livello teorico che pratico deve essere in grado di arrestare l'auto su cui stiamo viaggiando quando il guidatore, per disattenzioni o problemi più gravi, non sia in grado di azionare il pedale del freno.


TAGS: tesla tesla model s model s