Pubblicato il 30/12/2019 ore 17:45

DI CHE SI TRATTA Doveva scattare con l'inizio del nuovo anno l'introduzione della norma sull'assicurazione RC auto cosiddetta ''familiare'' - foriera di interessanti sconti, particolarmente per i neopatentati - invece sembra proprio che la convenzione slitterà almeno al prossimo 16 febbraio. In pratica, in base alle nuove norme, chiunque dovesse sottoscrivere o anche solo rinnovare una polizza per responsabilità civile relativa a un veicolo - che si tratti di auto, moto o scooter - avrebbe diritto a vedersi riconosciuta la classe di merito più favorevole tra quelle degli appartenenti al suo stesso nucleo famigliare. Se non che...

La nuova RC auto familiare consente sconti ai neopatentati

I MOTIVI DEL RINVIO Prevista nella legge di bilancio 2020 come estensione della legge Bersani, la RC familiare è stata però presa di mira dal decreto Milleproroghe, che cita, di fatto problemi di natura tecnico-informatica. Emerge insomma che i software utilizzati per vendere le polizze assicurative attraverso i vari canali - dagli agenti delle compagnie ai relativi siti online - non sono affatto pronti per gestire la novità. Servirà del tempo perché tutto venga aggiornato e certificato, così da poter condurre in sicurezza la sottoscrizione dei contratti secondo le nuove regole. Basterà un mese e mezzo per portare a termine ''l'adeguamento tecnologico dei sistemi di tariffazione ed emissione''?

 


TAGS: assicurazione RC auto rc auto familiare rc auto 2020 legge finanziaria 2020