Autore:
Marco Congiu

SI SCENDE Il mercato auto Italia 2018 di marzo va in archivio con un calo del 5,75%, il secondo segno meno dopo il rosso dell'1,4% di febbraio. Con questi dati, rispetto al 2017 il primo trimestre del 2018 si chiude con un -1,55%, a fronte di 574.130 registrazioni. Ma c'è chi ha comunque da essere felice.

SALGONO ALFA E JEEP In forte crescita i marchi premium di FCA, Jeep su tutti. Il costruttore di fuoristrada più famoso al mondo sale del +76,74% rispetto a marzo 2018, con 8.609 veicoli immatricolati. Molto bene anche Alfa Romeo, in crescita del 17,04% con 5.372 auto immatricolate: Giulia e Stelvio stanno ben performando, oltre a Mito e Giulietta. Mese in rosso complessivamente per FCA, complici i negativi di Fiat, Lancia e Maserati. La multinazionale italoamericana chiude marzo con un -12,94%.

SU VOLKSWAGEN, IN CALO DAIMLER E BMW Volkswagen Group è in crescita del 6,8%, al netto del calo del 4,38 di Audi. Bene Volkswagen che, con 18.108 registrazioni, sale del 9,01%, mentre fanno registrare un -7,3% il Gruppo BMW e un -2,2% il Gruppo Daimler. I quest'ultimo caso, se è vero che Mercedes cresce del 4,7%, è Smart a segnare un rosso del -15,9%.


TAGS: mercato auto mercato mercato auto italia mercato auto italia marzo 2018