Autore:
Marco Congiu

PROGRAMMAZIONE I film sono uno dei modi migliori per farsi pubblicità. Anche le case automobilistiche non sono immuni al fascino del grande schermo e anzi spesso e volentieri utilizzano le pellicole per un loro product placement. Ford, dal canto suo, si oppose all'ingresso della Fiesta in una pellicola. Pellicola che poi incassò oltre 100 milioni di dollari. Ma scopriamo più da vicino di che si tratta.

AUTO ASSASSINA Il film in questione è Pineapple Express - “Strafumati” in Italia – il cui budget di 25 milioni di dollari è stato ampiamente ripagato dai 101 milioni di incassi in giro per il mondo. Il regista, a dieci anni dall'uscita nelle sale, rivela che uno degli attore avrebbe dovuto essere ucciso da una Ford Fiesta, ma la casa dell'Ovale Blu si oppose al tutto, non vedendo di buon occhio un proprio veicolo utilizzato come mezzo per assassinare qualcuno. La scelta poi ricadde su una Daewoo Lanos, il che rese ancor più comica la scena.

GIOCARE D'ANTICIPO Anche Ford, tuttavia, non si è dimostrata immune al fascino del grande e del piccolo schermo. La casa automobilistica di Dearborn ha stretto un accordo con la FOX per inserire all'interno della serie X-Files un SUV Explorer e la leggendaria Mustang.

 


TAGS: ford ford fiesta fiesta