Autore:
Lorenzo Centenari

CO2, COSÌ NON VA Asticella troppo in alto, aggiustare il tiro, please. Come ventilato i giorni scorsi dai media locali, la US EPA (Environmental Protection Agency) ha ufficialmente comunicato le proprie intenzioni di rivedere al ribasso, nel breve-medio termine, i limiti per le emissioni nocive di auto e veicoli commerciali leggeri. Nuove ricerche smonterebbero infatti le tesi formulate gli anni passati dall'amministrazione Obama, giudicandole eccessivamente punitive e scarsamente realistiche.

CASE HISTORY Presto, l'Agenzia pubblicherà la tabella di marcia: i nuovi standard per le emissioni dei gas di scarico si applicheranno ai modelli costruiti a partire dal 2022, al più tardi dal 2025. La bozza della riforma sarebbe in procinto di ricevere l'approvazione anche del presidente Trump. Per l'industria dell'auto, gli studi dell'EPA hanno l'effetto (è il caso di dirlo) di una salutare boccata di ossigeno. Mentre per la disciplina della CO2 a livelli mondiale, sono un precedente non irrilevante.


TAGS: emissioni CO2 Emissioni nocive auto emissioni CO2 Epa emissioni CO2 trump emissioni NOx