Autore:
La redazione

TRAGEDIE EVITABILI La salute e la protezione dei bambini dovrebbe sempre essere una priorità per tutti, sia per chi le auto le guida che per chi le produce: troppi sono stati i casi di bambini "dimenticati" sul sedile dell'auto, con le cinture del seggiolino allacciate, e lasciati sotto il sole cocente. L’ultima tragedia si è consumata a Catania, dove un padre di 43 ha abbandonato il figlio di due anni per 5 ore sul sedile posteriore della propria auto.

SISTEMI ANTIABBANDONO Nelle ultime settimane Alliance of Automobile Manufacturers (Auto Alliance) e la Association of Global Automakers, enti statunitensi che racchiudono la quasi totalità dei produttori di auto, hanno deciso di prendere di petto il problema. Il piano è istituire l'obbligo di installare, entro il 2025, dispositivi antiabbandono, cicalini e segnalatori acustici, su tutti i modelli venduti negli Stati Uniti: che avvisino i genitori della presenza di bambini sui sedili posteriori, evitando così che rimangano esposti a pericolosi colpi di calore.

Dispositivi antiabbandono obbligo negli USA

E A CASA NOSTRA? In Italia è stato approvato lo scorso anno un testo di legge che prevede l'obbligo di seggiolini antiabbandono per minori, che sarebbe dovuto entrare in vigore lo scorso primo luglio. Sarebbe dovuto, perché un intoppo burocratico ha fatto slittare tutto di qualche mese. A complicare la situazione la crisi di governo agostana, che ha fatto ritardare l'adozione della normativa. Il testo, in ogni caso, fa riferimento ai soli seggiolini e non coinvolge direttamente i produttori di automobiliPer tutti i consigli su come evitare i colpi di calore, ecco le pagine di Global Automakers e Auto Alliance.


TAGS: bimbi in auto BAMBINI DIMENTICATI IN AUTO Dispositivi antiabbandono