Collezione Ferrari di Petitjean in vendita: l'asta di Sotheby's
Collezionismo

Petitjean Collection - Parte II: storia Ferrari all'asta da Sotheby's


Avatar di Lorenzo Centenari , il 11/01/22

7 mesi fa - In vendita 28 esemplari del Cavallino costruiti tra il 1959 e il 1989

Ferrari 275 GTB/4, 288 GTO e non solo. L'ex pilota francese mette in vendita 28 gioielli stradali costruiti tra il 1959 e il 1989

Immaginate di trovarvi in una sala con 28 opere d'arte tutte insieme. Immaginate che le opere d'arte siano vostre, o anche soltanto una di esse. A possedere un conto in banca ad infiniti zeri, i sogni a volte si trasformano in realtà. Basta non perdersi gli appuntamenti di RM Sotheby's, casa d'aste ora lieta di annunciare il prossimo evento speciale. Si chiama The Petitjean Collection ''Part II'' e si tiene a Parigi il 2 febbraio 2022,  durante la settimana Retromobile. In vendita, una collezione di 28 Ferrari stradali che copre 30 anni di storia, dal 1959 al 1989, e che appartiene all'ex pilota francese Marcel Petitjean. Pilota bongustaio, a quanto pare.

FERRARI 288 GTO Nel corso di un evento online senza riserve, nel 2020 RM Sotheby's già mise all'asta 97 (!) delle auto di Monsieur Petitjean. Ora è tempo di distribuire un altro lotto, ecco perché ''Part II''. E per chi può, non c'è che l'imbarazzo della scelta. A cominciare da una Ferrari 288 GTO del 1985, modello che rappresenta l'apice dello sviluppo delle supercar all'epoca della sua comparsa e che è stato solo il secondo modello nella storia Ferrari a portare le lettere immortali ''GTO''. Propulsore V8 turbo, carrozzeria composita in fibra di carbonio e kevlar: furono costruiti solo 272 esemplari, valore stimato in 2,4-2,6 milioni di euro

Ferrari 288 GTO (1985) Ferrari 288 GTO (1985)

FERRARI 275 GTB/4 Altra perla è la 275 GTB/4 del 1966, telaio n. 09021: è un esemplare di notevole importanza, essendo la prima 275 GTB/4 a quattro camme di produzione in assoluto di soli 330 esemplari costruiti. Primo proprietario privato fu lo stilista Charles Jourdan, mentre dal 1969 l'auto è sempre appartenuta a Petitjean. Prezzo stimato di 1,7-2 milioni di euro.

Ferrari 275 GTB/4 (1966) Ferrari 275 GTB/4 (1966)

VEDI ANCHE



FERRARI 250 GT/L BERLINETTA E ancora. La Ferrari 250 GT/L Berlinetta o ''Lusso'' del 1964 è senza dubbio una delle auto da gran turismo di maggior successo e visivamente sensuali mai prodotte. Presentata al Salone di Parigi del 1962 in sostituzione della 250 GT Coupé, la Lusso era equipaggiata di motore 3,0 litri V12 “Colombo”. Con soli 350 esemplari costruiti tra il 1962 e il 1964, l'esemplare offerto fa parte della Collezione Petitjean dal 1986 e da allora è rimasto in esposizione statica. Il valore? Tra 900.000 euro1,1 milioni di euro.

FERRARI 250 GT SERIE II CABRIOLET Tra il 1959 e il 1962 sono stati prodotti solo 201 esemplari della 250 GT Serie II Cabriolet. La 250 GT Serie II Cabriolet del 1959 in offerta è caratterizzata da adorabili carrozzerie in stile Pininfarina e dal celebre V12 ''Colombo'' da 3,0 litri abbinato a un cambio manuale a quattro marce, rendendo l'auto un'eccezionale versione da gran turismo della 250 California Spider. Appartiene a Petitjean da 26 anni. Stima: tra 850.000 euro1,1 milioni di euro.

LA ''RED'' LIST Per tutte le informazioni sulla parigina asta RM Sotheby's da mille e una notte, si può visitare il sito ufficiale della Casa. Di seguito, l'elenco mozzafiato delle Ferrari d'epoca messe in vendita da Petitjean. In rigoroso ordine di anzianità. L'ultima è una chicca ancora più speciale: la riconosci, è in copertina...

  • Ferrari 250 GT Serie II Cabriolet di Pinin Farina (1959)
  • Ferrari 250 GTE 2+2 Serie III di Pininfarina (1963)
  • Ferrari 330 GT 2+2 Serie I di Pininfarina (1964)
  • Ferrari 250 GT/L Berlinetta Lusso di Scaglietti (1964)
  • Ferrari 275 GTB/4 del 1966 di Scaglietti
  • 1966 Ferrari 330 GT 2+2 Serie II di Pininfarina
  • Ferrari 365 GT 2+2 del 1968 di Pininfarina
  • Ferrari 330 GTC del 1968 di Pininfarina
  • Ferrari 365 GTC/4 del 1972 di Pininfarina
  • Ferrari 365 GTB/4 Daytona Berlinetta del 1973 di Scaglietti
  • 1975 Ferrari Dino 308 GT4 di Bertone
  • Ferrari 365 GT4 BB del 1975
  • Ferrari Dino 208 GT4 del 1975
  • 1976 Ferrari 365 GT4 2+2 di Pininfarina
  • 1977 Ferrari 308 GTB ''Vetroresina'' di Scaglietti
  • Ferrari 308 GTB del 1978 di Scaglietti (tetto firmato da Michael Schumacher)
  • Ferrari 308 GTS del 1978
  • Ferrari 512 BB del 1978
  • Ferrari 308 GTS del 1979
  • 1982 Ferrari 308 GTSi ''Progetto''
  • Ferrari 308 GTB Quattrovalvole del 1984
  • Ferrari 400i del 1984
  • Ferrari 288 GTO del 1985
  • Ferrari Testarossa 'Monospecchio' del 1986
  • Ferrari GTB Turbo del 1986
  • Ferrari 328 GTS del 1987
  • Ferrari Mondial 3.2 Cabriolet del 1987
  • Ferrari Mondial T Coupé del 1989
  • Vettura da esposizione Ferrari F310 del 1996

Pubblicato da Lorenzo Centenari, 11/01/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox