ANGELI CUSTODI Drive Wise (tradotto alla lettera: “guida saggio”) non è soltanto un monito ma un vero e proprio brand nel quale si identificano tutti i sistemi ADAS (di assistenza avanzata alla guida) messi a punto da Kia. Quelli che, per intenderci, un giorno ci porteranno a viaggiare in automobili che guidano da sole.

VERSO LA GUIDA (SEMI)AUTONOMA Presentato in anteprima al CES 2016 di Las Vegas, Drive Wise sbarca ora in Europa. Il programma, ancora in fase di sviluppo, è stato concepito per aumentare la sicurezza degli automobilisti attraverso l'adozione di nuove tecnologie che saranno applicate nei modelli futuri. Grazie alle tecnologie Drive Wise sviluppate sui sistemi di assistenza attuali, Kia intende mettere in produzione la sua prima vettura a guida parzialmente autonoma entro il 2020.

FA DA SE’ Le future tecnologie Drive Wise riguardano la guida autonoma autostradale, la guida autonoma urbana, la guida automatica in colonna, la frenata di emergenza, l'assistenza alla guida nel traffico e nuovi sistemi di assistenza al parcheggio in ingresso e in uscita. Alcuni esempi? PVF (Preceding Vehicle Following), sistema evoluto di marcia in corsia in grado di "vedere" il veicolo che precede ed eventualmente seguire la sua traiettoria lungo qualsiasi percorso, anche in assenza di indicazioni sull'asfalto. Oppure il TJA (Traffic Jam Assist), che controlla il veicolo antecedente nel traffico congestionato, mantiene la distanza di sicurezza e individua la spazio per procedere poi in maniera più spedita.

RICONOSCE LE IMPRONTE Drive Wise riguarda anche le possibilità di interconnessione e di interazione fra guidatore e veicolo attraverso una versione innovativa del sistema HMI. Con comandi gestuali e sensori per le impronte digitali, cosicché il sistema riconoscerà immediatamente il pilota dalle impronte digitali o riconoscendo il suo smartwatch, adattando così l'auto alle sue preferenze in fatto di musica, climatizzazione e configurazione dei display.


TAGS: sicurezza guida autonoma Kia Drive Wise car tech tecnologia auto autonomous driving