Pubblicato il 15/01/21

NOVITÀ A PROFUSIONE Partenza col botto per Kia nel 2021. La Casa sud coreana annuncerà tutte le novità di quest'anno, la strategia del futuro a breve e medio termine e molto altro. Ecco il link alla diretta streaming che si terrà alle 1 di stanotte.

UNA BEV IN ARRIVO La prima grande novità è la BEV di nuova generazione che Kia rivelerà nel primo trimestre del 2021. Basata sulla rivoluzionaria piattaforma E-GMP, questa BEV esibirà un design ispirato ai crossover, offrendo al contempo un'autonomia di guida elettrica di oltre 500 chilometri e un tempo di ricarica ad alta velocità inferiore a 20 minuti. Sarà il primo modello a livello mondiale ad adottare il nuovo logo Kia. Grazie alla gamma crescente di BEV, Kia punta a una quota del 6,6% del mercato globale dei veicoli esclusivamente a trazione elettrica entro il 2025 con vendite annuali globali di 500.000 BEV entro il 2026. Nelle prossime settimane Kia fornirà maggiori dettagli sul nuovo design dei suoi prodotti e servizi futuri, ispirati dalla nuova filosofia che guida la trasformazione del marchio.

Kia: è lei la BEV che sarà presentata in primavera?

TANTE ALTRE NUOVE AUTO Kia è già impegnata nella diffusione dei BEV - veicoli elettrici a batteria - e prevede di rafforzare la sua gamma di prodotti con l'introduzione di 7 novità entro il 2027. Tra questi veicoli ci saranno SUV e monovolume in diversi segmenti, tutti equipaggiati con una tecnologia di riferimento, volta a garantire la massima autonomia possibile e ricarica ad alta velocità. Il tutto sarà reso possibile grazie alla nuova piattaforma modulare elettrica globale E-GMP, sviluppata da Hyundai Motor Group.

Kia: la piattaforma E-GMP sarà alla base di tutti i BEV del presente e futuro

ANCHE VEICOLI COMMERCIALI Kia sta inoltre sviluppando una gamma di nuovi veicoli commerciali, i Purpose-Built Vehicles. Questi mezzi da lavoro saranno basati su piattaforme flessibili denominate skateboard, caratterizzate da strutture modulari, progettate per soddisfare le richieste specifiche di mobilità di una vasta gamma di clienti aziendali e flotte. Nello specifico potrebbero includere veicoli per il car sharing, veicoli per la logistica a pianale ribassato e veicoli per le consegne. I PBV di Kia potranno offrire diverse tipologie di strutture montate su una piattaforma modulare integrata - skateboard appunto - in base alle esigenze peculiari dei clienti. Si prevede che la domanda di PBV aumenterà di cinque volte entro il 2030 a causa della crescita rapida e sostenuta dei servizi di e-commerce e car sharing. 

SI CAMBIA... ANCHE NOME Tra le tante novità Kia cambierà anche il nome. Se fino ad oggi è stato Kia Motors Company, da ora sarà solo Kia. Questa nuova denominazione è legata al volersi distaccare dal semplice ruolo di produttrice di automobili, per espandersi, invece, in aree di business inedite ed emergenti, ideando e fornendo prodotti e servizi di mobilità innovativi per migliorare la vita quotidiana di tutti.

IL PIANO STRATEGICO Il nome che Kia ha dato al piano strategico, annunciato nel 2020, è Plan S. Gli obiettivi? Stabilire una posizione di leadership nel futuro settore della mobilità, espandendo la sua attività a veicoli elettrici, soluzioni e servizi di mobilità alternativa, veicoli specifici e altro ancora. Accanto a questi sforzi, Kia promuoverà contemporaneamente una produzione più sostenibile attraverso l'utilizzo di energia pulita e materiali riciclabili.

MOBILITÀ ECO-COMPATIBILE Tra gli altri obiettivi di Kia c'è quello di offrire servizi di mobilità eco-compatibili, incentrati sulla guida elettrica e autonoma nelle principali città del mondo. Kia sta intensificando la collaborazione e le partnership con aziende legate alla mobilità globale, diversificando i servizi per regioni strategiche globali. Nel 2020 è stata costituita una nuova joint venture, Purple M, in collaborazione con CODE42.ai, un fornitore coreano di servizi di trasporti. Nel 2018, la società ha investito in Grab, la più grande azienda di servizi di trasporto, food delivery e soluzioni di pagamento del Sud-Est asiatico e nel marzo 2019 in Ola, una società indiana che offre condivisione di passaggi peer-to-peer, servizio di taxi, food delivery e altri servizi.

Kia Niro Plug-in Hybrid

KIAMOBILITY È A MILANO Kia è impegnata nella creazione di ulteriori servizi di mobilità, tra cui WiBLE, una joint venture di car sharing in collaborazione con Repsol, la principale società energetica spagnola, a Madrid. Avviata a settembre 2018, WiBLE gestisce 500 Kia Niro Plug-in Hybrid attraverso una piattaforma digitale free-floating che consente agli utenti di noleggiare e restituire liberamente i veicoli all'interno dell'area di servizio. WiBLE rimane uno dei programmi di mobilità condivisa di maggior successo in Europa, con oltre 130.000 utenti registrati dalla sua inaugurazione. Altro servizio è KiaMobility, lanciato in via sperimentale in Italia - con focus specifico sull’area metropolitana di Milano - e in Russia nel settembre 2020, accelerando la trasformazione dell'azienda in fornitore di soluzioni di mobilità. E sempre KiaMobility verrà introdotto anche in altri nuovi mercati nei prossimi anni.

 


TAGS: kia Kia 2021 novità Kia 2021 elettrica Kia 2021