Autore:
Simone Dellisanti

SI COMINCIA Ormai manca davvero poco all' inizio del campionato mondiale di F1 2016, il primo appuntamento stagionale è previsto a Melbourne il 18, 19 e 20 marzo e, mentre le squadre testano gomme e motori sul circuito di Catalogna, la commissione F1 ha deciso a Ginevra di introdurre una sostanziale modifica al format delle qualifiche. 

LE NUOVE QUALIFICHE Ci saranno sempre tre sessioni distinte, il Q1, il Q2 e il Q3 ma questa volta ad aggiungere un po' di pepe ci penserà il nuovo meccanismo a eliminazione: ogni minuto e mezzo sarà eliminato il pilota più lento.

IN DETTAGLIO La Q1 durerà in tutto 16 minuti. Nei primi 7 minuti tutti i piloti potranno girare liberamente in pista. Dopo, ogni minuto e mezzo, sarà eliminato il pilota più lento fino ad avere 15 piloti. Il Q2 durerà, inveve 15 minuti. I piloti rimasti avranno di nuovo un tempo limite per girare (6 minuti) e poi ricomincerà la battaglia a eliminazione a suon di tempi migliori. Infine nella Q3 inizierà il vero combattimento, i migliori 8 avranno ancora un po' di tempo libero per girare liberamente, utilizzeranno 5 dei 14 minuti complessivi per scaldare bene le gomme e poi si daranno battaglia. Infine i due piloti in lotta per la pole position si giocherano tutto nell'ultimo minuto e mezzo. 

PILOTI NON CONVINTI I piloti sono però molto dubbiosi sul nuovo format sollevando questioni inerenti alla pericolosità di andare a tavoletta fin da subito (su una pista non gommata a sufficienza), oltre che di girare tutti insieme contemporaneamente. 

GIA' DECISO Per la cronaca il nuovo format non è ancora stato ufficializzato ma sembra solo una questione di tempo. Il World Council si riunirà il 4 marzo per una ratifica delle nuove proposte. 

 


TAGS: ferrari fia red bull vettel kimi raikkonen f1 f1 2016 qualifiche world council