Pubblicato il 31/08/20

PER (MICA) POCHI ELETTI A pochi giorni dal lancio del nuovo kit estetco in carbonio per Bentley Flying Spur, la Casa inglese che fa parte del gruppo Volkswagen festeggia il 40.000esimo esemplare della sua berlina sportiva di lusso. L'esemplare numero quarantamila appartiene alla terza generazione del modello, che rappresenta l'ammiraglia del Marchio e che affonda le sue radici nella Continental Flying Spur del 2005.

FATTA A MANO Ciascuno dei 40.000 esemplari prodotti (conteggiati proprio a partire dal 2005) ha richiesto più di 100 ore su una linea di produzione dedicata, dove un team di 250 persone assembla meticolosamente a mano ogni Flying Spur. Una volta terminata e sottoposta a centinaia di controlli di qualità, l'auto viene spedita al suo proprietario.

DOVE NE VENDONO DI PIÙ? Dei 68 mercati in cui è presente, i più importanti per Bentley sono la Cina e le Americhe, che da soli assorbono circa il 50% delle vendite. Il Regno Unito vale per la Casa di Crewe circa il 10%, mentre il restante 40% delle auto viene distribuito tra i clienti in Europa, Medio Oriente e nelle regioni dell'Asia affacciate sul Pacifico.


TAGS: bentley Bentley Flying Spur bentley continental flying spur