Pubblicato il 07/04/20

VIDEO NOVITÀ: L'AUTO ELETTRICA SI RICARICA CON UN TELO

Un domani potremmo ricaricare le nostre auto elettriche semplicemente coprendole con un telo. Non è fantascienza, almeno a giudicare dal video che trovate sotto. Armor, azienda che produce sottili teli fotovoltaici, ha realizzato, insieme con Gazelle Tech (auto elettriche), un accessorio in grado di rivoluzionare il concetto stesso di ricarica batterie. Clicca Play e fatti un'idea.

IL TELO FOTOVOLTAICO: COME FUNZIONA

Il telo incorpora i moduli di pellicola fotovoltaica organica ASCA dell'Armor. La tecnologia si basa su polimeri organici semiconduttori, sottili strati di inchiostro depositati attraverso un processo di rivestimento su film flessibile. Non solo la ricarica potrebbe dunque essere garantita da un telo che copre l'auto quando la riponiamo a casa, o appena arrivati al lavoro, ma il teso stesso potrebbe in futuro diventare direttamente una capote, persino un finestrino, un lunotto o un parabrezza. Una tecnologia che certamente ha dalla sua la leggerezza, a tutto vantaggio di consumi ed emissioni. E il film non correrebbe il rischio di danneggiarsi piegandosi, essendo garantito da Armor per circa 50.000 operazioni di ricarica.

UNA RICARICA PRATICAMENTE AUTOMATICA 

A sua volta Gazelle Tech, startup francese di EV, usa materiali compositi per costruire strutture ultra-leggere. L'azienda è stata fondata da Gaël Lavaud, ex ingegnere per Renault nel R&D e nella divisione F1. Naturalmente la leggerezza di questa tecnologia promette una grande efficienza, 70 Watt/ora per chilometro. Qualcosa meglio di 12 km per kW/h. Un sistema, insomma, che riduca le emissioni di CO2, permettendo al contempo di viaggiare senza il vincolo di una colonnina di ricarica. Una tecnologia sicuramente interessante anche perché, se utilizzata nel quotidiano, permetterebbe di recuperare diversi km extra in momenti in cui l'auto è ferma, inutilizzata (magari davanti all'ufficio o nel parcheggio del supermercato), in modo del tutto automatico e senza alcuna fatica per l'utente. Per quanto concerne il prezzo del telo, per ora, non è noto...

LA PROPOSTA DI LIGHTYEAR

E se non si sa molto di più del telo di Armor e Gazelle Tech, nel 2021 dovrebbe debuttare un veicolo, costruito dalla olandese Lightyear, con 1.000 cellule fotovoltaiche sulla sua superficie. La Lightyear One, questo il suo nome, se lasciata al sole un giorno, guadagnerebbe energia sufficiente a coprire circa 30 km. L'auto, realizzata a mano, dovrebbe costare (ahi) circa 150.000 euro.


TAGS: auto elerttriche ricarica