Last minute:

Ecogadget per Ecodriver


Avatar Redazionale , il 22/12/09

11 anni fa - Ibrido, elettrico, Start&Stop e downsizing, d'accordo. Ma il futuro dell'auto ecologica passa anche attraverso idee, tecnologie e gadget per risparmiare energia, consumare meno o, semplicemente, mettere a posto la coscienza. Dal pedale antisgasate al viva

Ibrido, elettrico, Start&Stop e downsizing, d'accordo. Ma il futuro dell'auto ecologica passa anche attraverso idee, tecnologie e gadget per risparmiare energia, consumare meno o, semplicemente, mettere a posto la coscienza. Dal pedale antisgasate al vivavoce ad energia solare, perché green è chic. Una guida utile anche per il regalo dell'ultimo minuto...

LA VIA MAESTRA Che ci credano davvero o meno, tutti i grandi costruttori sono impegnati a correre lungo la nuova via maestra del mondo automotive, fatta di consumi ed emissioni in continua riduzione. Ma il sentimento ecologico passa anche dal divertissement e dal gadget utile, per arrivare a intuizioni geniali. Alcune idee sono sempre dei costruttori, come l'EcoDrive di Fiat che unisce marketing, salvaguardia ambientale e social network, mentre altri spunti arrivano da piccole start-up, inventori estemporanei, ecotecnici folgorati sulla via dell'ambiente. O anche da affermati costruttori di navigatori portatili.


INTERFACCE Per questo abbiamo selezionato una serie di tendenze, idee e proposte perché, pensandoci bene, ai fini del risparmio energetico è inutile avere lo start&stop se poi, senza navigatore, si sbaglia strada e si fanno 12 km in più. Non è detto che tutte le idee siano quelle giuste, ma ognuna può portare, nel suo piccolo, il proprio sassolino alla causa ambientale. Se volete strafare non resta che aspettare il modulo Ecoroute ESP di Garmin che, interfacciando il navigatore all'elettronica dell'auto, vi permette di tenere sotto controllo consumi, emissioni e temperature del motore come una moderna telemetria.

ECODRIVE FIAT Fiat e Microsoft invece hanno unito competenze, capacità progettuale e fantasia: il sistema Blue&Me oltre ad abilitare vivavoce e navigazione offre tramite la presa USB altre funzioni interessanti. Una di queste è l'EcoDrive, un'idea web 2.0 per analizzare consumi e stile di guida. Basta registrarsi sul sito e inserire una chiavetta nella presa che poi farà la spola tra auto e PC. In pochi giorni verranno analizzati consumi, stile di guida e percorsi, fino ad offrire suggerimenti per eliminare cattive abitudini (per esempio, cambiare marcia al momento sbagliato). Diventa possibile verificare nel tempo consumi e inquinamento e poi, con la stessa auto e con la stessa chiavetta, si possono creare diversi profili: per chi durante le vacanze vuole fare a gara in famiglia su chi ha il piede più leggero... Il prezzo? A partire da 300 euro per il sistema Blue&Me, ma se la vostra auto ha già l'applicazione, si scarica gratuitamente dal sito Fiat.

ECOAPPROCCI Una questione anche di sensibilità, se non siete disposti a rinunce quando guidate o consumate potreste prendere esempio da alcuni big dell'auto, che imbellettano l'immagine e la coscienza offrendo i tetti dei propri stabilimenti ai pannelli solari e piantano alberi nei dintorni del quartier generale. Come Audi, ad esempio. Mentre il guidatore ecotecnologicus, quello che senza pc, palmare, smartphone neppure si muove, potrebbe trovare validi alleati nei caricabatteria e vivavoce "ad energia solare" o nel lettore MP3 a "manovella". Buoni anche per le idee regalo dell'ultimo momento.

GPS E PERCORSI VERDI Il navigatore, per esempio, nasce per non perdersi e arrivare puntuali agli appuntamenti. Ma tutto intorno stanno fiorendo una serie di applicazioni e utilizzi più o meno utili, anche di taglio ecologico: dai servizi per analizzare lo stile di guida fino alla segnalazione dei distributori di metano piuttosto che di GPL. Tra le più verdi, Ecoroute di Garmin, che mette tra le mani dell'automobilista ecologicamente corretto un sofware per tracciare e analizzare i propri comportamenti e consumi lungo i percorsi automobilistici. Potrebbe sembrare un dettaglio da invasati ma anticipa il futuro. I navigatori eco-oriented, proprio come gli indicatori del cambio marcia e la frenata rigenerativa, aiuteranno gli automobilisti di domani a fare gli stessi spostamenti di oggi... con meno carburante. E anche i costruttori stanno studiando applicazioni simili per le loro ibride o elettriche che verranno.

CAMPERISTI NAVIGATI La casa italiana MYNAV offre con il 411C una soluzione ideale per i camperisti e gli amanti delle vacanze en plein air. Estetica rude ma ricchezza nei contenuti, il sistema tiene conto delle dimensioni del mezzo al momento di calcolare l'itinerario e comprende nel database la segnalazione di aree di servizio, punti di interesse per amanti della natura e campeggi. 

PER CHI VA A GAS Sempre MYNAV, con il modello 221, propone la soluzione giusta per chi ha deciso di muoversi a Metano. Con guida cartacea e punti di interesse specifici (i distributori di chi va a gas) precaricati sul GPS. Per conciliare la causa dell'ambiente e del portafogli.

GOMME CHE RESISTONO POCO Le gomme nascono con il nero fumo ma tra fianchi bianchi che fanno elegante e scritte evidenziate che fanno fuoristrada o pista non sono mancate le variazioni sul tema. C'è chi si è spinto a colorarle di verde, come gli indiani di JK Tyre, ma quello che conta è che facciano meno attrito possibile in modo da risparmiare nel lungo periodo qualche litro di benzina e molte emissioni nocive. Le ibride le montano di serie ma valutate l'opzione anche se dovete cambiare il classico treno della vostra auto. Nel frattempo l'Unione Europa sta studiando un sistema di classificazione simile a quello in uso per gli elettrodomestici...

LEGAMBIENTE Dal sito Garmin si possono scaricare una serie di POI (punti di interesse) di Legambiente che gode di 300 strutture ricettive, come alberghi, ostelli, agriturismo e altro ancora, in zone costiere, città d'arte, parchi che hanno ricevuto la certificazione ecologica! 

VEDI ANCHE




PIRELLI P7 CINTURATO Un pneumatico a larga diffusione (montato su molte auto come primo equipaggiamento) che porta il proprio sassolino alla salvaguardia ambientale. Taglia la resistenza al rotolamento del 20% e consente un risparmio nei consumi del 4% rispetto alla media dei pneumatici paragonabili per caratteristiche e prestazioni.

DUNLOP SP WINTER PRO 3D Una proposta per conciliare nel migliore dei modi le esigenze di sicurezza, tipiche di una buona gomma invernale, senza sacrificare la causa ambientale. Gli SP Winter Pro si incollano all'asfalto grazie ai tasselli con disegno 3D e hanno un battistrada con mescola a basso contenuto di idrocarburi aromatici policiclici.


IL PIENO ALLA SPINA Tra poco arriverà anche in versione ufficiale, la Prius con la spina, per ricaricare le batterie nella presa elettrica di casa. Ma l'idea nasce dal "popolo", da anni negli States si vendono della propria ibrida nottetempo. kit per "dopare" da soli le batterie. Cosa non si farebbe per qualche chilometro in più nel silenzio... Solo due consigli se decidete di provarci anche in Italia: scegliete una buona tariffa di fornitura e ricordatevi di staccare la spina se partite di fretta! 

AUTONOLEGGI SOSTENIBILI Vacanze in America e propensione per i bassi consumi? Quale occasione migliore, se ancora non vi siete convinti, poter provare una ibrida nei grandi spazi, come negli affollati agglomerati urbani degli States. Un giro in rete vi garantisce numerose soluzioni, se siete pigri "Rent a hybrid car" può essere un ottimo punto di partenza: trovate compagnie e location dove mettere in pace la vostra coscienza verdolina. 


ECO MODELLINI Per chi vuole giocare con le macchinine meglio intonarsi al mood del momento. Qualche tempo fa vi avevamo parlato del modellino ad idrogeno da regalare (una scusa) ai bambini per impratichirsi con il futuro. Sempre su Internet, su FuelCell Store, si trovano auto, mini stazioni di ricarica e kit completi che simulano il funzionamento delle fuel-cell...

SMARTPHONE VERDI Che sia Android, Symbian o Apple, gli smartphone sono il trend del momento e fanno tante cose, oltre a telefonare. Nel mondo in continuo movimento delle applicazioni software, spesso realizzate da intraprendenti programmatori e appassionati, non mancano le applicazioni ecologiche pensate per chi va in auto. Eccone alcuni esempi per iPhone ma controllate il sito o i forum di riferimento del vostro telefono per sapere e scaricare le ultime... ogni giorno ne nascono di nuove. Green Meter, per esempio, costa 4,99 euro e con lei diventa possibile tenere d'occhio percorrenze, consumi ed emissioni… calcolando l'impronta ambientale dei vostri movimenti. iGASup, utile per il coast to coast estivo negli States, segnala le dieci stazioni di servizio più economiche nel circondario.


VIVAVOCE SOLARI Non ci sono però solo auto, motori ibridi e strumentazioni ecologiche. Ma anche una serie di gadget, in continua evoluzione, pensati per non rinunciare a nulla se non allo spreco di energia. Dal vivavoce al purificatore d'ambiente ad energia solare, passando per luci di cortesia, borse a pannelli solari, telefonini e caricabatteria. Finiremo ecosostenibili o ...ecodipendenti? Il consumo sarà minimale d'accordo, ma i kit vivavoce per parlare a mani libere e salvare sicurezza e punti patente assorbono energia, quindi carburante, sempre dal veicolo. Nexus propone un vivavoce Bluetooth, quindi all'ultima moda, che si ricarica ad energia solare. Due ore sotto il sole bastano per parlare un'ora continuata... e se piove o è variabile avete un'ottima scusa per tagliare corto. Da meditarci sopra...

KIT DI EMERGENZA Il coltellino svizzero con forbice, stecchino e cacciavite? Utile ma un filino fuori dal tempo. La soluzione giusta per tirarsi fuori dai guai, ad esempio una panne notturna lungo una strada deserta, sarebbe un tutto in uno, pensato per darvi luce di emergenza in caso di panne notturna e, alla bisogna, ricarica per cellulari o strumenti hi-tech.

PURIFICATORI D'AMBIENTE SOLARI Niente batterie e niente presa per la corrente. I purificatori d'aria possono anche avere il loro bravo pannello solare, in modo da trasportali ovunque, anche in auto, per assorbire i cattivi odori.


CANZONI A MANOVELLA Prendiamo a prestito un titolo da Vinicio Capossela per identificare la nuova frontiera della musica, a metà tra il futuribile ed i... Flintstones. Se per voi la salvaguardia dell'ambiente arriva prima di tutto ecco il Player MP3 giusto per voi. Lo schermo è piccolo, d'accordo, l'estetica migliorabile ma non vi servono batterie e alimentatori e offre 4 giga di memoria. Basta tenerlo attaccato al polso o girare la manovella… e si ricarica. Ottimo per mantenersi in forma o per tenere buoni bambini esagitati, meno se siete abituati, una volta rincasati, ad addormentarvi con la musica... Si chiama Trevor Baylis Eco.

LUCE DI CORTESIA PER GARAGE Tutte le volte che parcheggiate l'auto nel garage della vostra villetta vi inquieta il tratto da percorrere al buio? Esiste un modo per cautelarsi, facendo luce, senza consumare preziose risorse ecologiche. Ad esempio con le lampade che ricaricano le batterie di giorno e alla luce del sole... Si trovano anche sullo store online di Amazon. O su Envirogadget.


TELEFONATE SOLARI E RICICLATE Samsung ha presentato il Blue Earth: un telefono cellulare eco-friendly touchscreen, realizzato con plastica riciclata (PCM), estratta dalle bottiglie dell'acqua, e alimentato ad energia solare. La funzione Ecowalk permette di contare i propri passi calcolando la riduzione nelle emissioni di CO2 grazie allo spostamento a piedi invece che in auto/moto. Immancabile la confezione in materiali riciclati.

CARICABATTERIA AD ENERGIA SOLARE Vi muovete spesso e avete le tasche stracariche di cellulari, palmari, navigatori e lettori MP3 che, quando servono, hanno sempre le batterie scariche e non si trova l'alimentatore? Con il PowerMonkey Explorer potrete rifocillare i vostri ammennicoli tecnologici anche in una breve sosta all'autogrill... basta un minimo di sole, si adatta ad una moltitudine di gadget e vi mostra anche la carica rimanente. Si compra online a meno di 70 euro


ACCELLERATORI E CAMBI ECOLOGICI Quale cura migliore per gli inguaribili piedi pesanti? Con l'Ecopedal Nissan l'elettronica ci pensa da sola ad avvertire e, se del caso, attenuare gli inopinati eccessi, oltretutto inutili. Diverso e più semplice sotto il profilo tecnico, ma sempre con la stessa filosofia di fondo, il display che suggerisce il cambio marcia al guidatore: ce l'hanno piccole risparmiose, come la 500 PURO2 o la rinnovata Volkswagen Polo BlueMotion e pure borghesissime berline...

CONI A RECUPERO ENERGETICO Dossi e coni per rallentare la corsa delle automobile in zone di emergenza. Male necessario e visto che ci devono essere. Perché non sfruttare il passaggio dei veicoli recuperando energia? Alcuni ricercatori ci stanno lavorando. Mentre i ragazzi di Brando, e come loro molti altri, hanno pensato ai classici coni per separare le carreggiate che diventano luminosi grazie all'energia solare. E poi ci sono i led, con la loro durata extralunga e il basso assorbimento energetico rappresentano il futuro non solo per i fanali delle auto ma anche per la segnaletica stradale.

SEMAFORI COUNTDOWN Avete presente sgasate e false partenze al semaforo dettate da frustrazione e nervi tesi? Peccato che il tutto si traduca in consumi ed inquinamento superflui, ma c'è una soluzione: l'industrial design Damian Stankovic ha pensato di creare un semaforo con effetti luminosi (simili al download di un'applicazione sul pc) in modo da placare ansie e dare riferimenti certi sull'attesa. Un dettaglio, certo, ma se applicato su larga scala.

BORSE A PANNELLI Usate l'auto per caricarci la bici e raggiungere percorsi bucolici piuttosto che sperduti dove ristabilire il contatto con la natura? Ecco la soluzione per avventurarsi in luoghi remoti senza rinunciare ai vostri gadget tecnologici, che siano il lettore Mp3 piuttosto che la macchina fotografica. Grazie al pannello solare integrato la Nomad Solar Bike Bag unisce l'utile all'ecologico.

ECOTRUCCHI Su Ecodriving Usa trovate consigli, trucchi e notizie. E poi anche un ecocalcolatore per calcolare la vostra impronta ambientale e, se proprio volete, un superquizzone per passare le feste in allegria ambientale. Questi americani... 


Pubblicato da Luca Pezzoni, 22/12/2009
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox