Pubblicato il 19/10/20

DALLA F1 Direttamente dal passato torna a vivere la Vanwall F1, monoposto da corsa che vinse il Mondiale Costruttori 1958. Per celebrare lo storico successo Vanwall Group, successore del famoso team automobilistico britannico, sta costruendo sei nuove auto replica dell'esemplare originale da Formula 1.

PEZZO RARO Ciascuna monoposto sarà il frutto di migliaia di ore di studi e di lavoro da parte degli ingegneri, sulla base dei disegni e dei progetti originali degli anni 50. Le repliche dell'auto di F1 inglese saranno alimentate da un motore Vanwall da 2.489 cc capace di 270 CV. Delle 6 auto in progetto solo 5 saranno in vendita: la sesta, infatti, farà parte del Vanwall Historic Racing Team. Ogni auto sarà costruita a mano e venduta al prezzo di circa 1,8 milioni di euro.

Vanwall F1: gli interni della monoposto replica del '58

LA STORIA VANWALL La Casa inglese, oltra a vincere il Mondiale Costruttori di Formula 1 del 1958, fu anche la prima vettura di fabbricazione britannica a vincere il GP di Gran Bretagna con un pilota di casa, il compianto Sir Stirling Moss, nel 1957. Dal punto di vista tecnico, Vanwall portò in F1 anche innovazioni ingegneristiche: l'esempio lampante furono i freni a disco, in luogo dei tradizionali freni a tamburo, che le permisero di prendere un vantaggio nei confronti delle Ferrari. Il telaio della Vanwall fu progettato da Colin Chapman, il fondatore della Lotus, mentre l'aerodinamica dell'auto Campione del Mondo '58 si deve all'ingegnere Frank Costin. Parlando dei giorni nostri, invece, pare che per il 2020 Vanvwall avrebbe in progetto anche qualcos'altro... vedremo un'auto tutta nuova? Restate collegati.


TAGS: Vanwall Vanwall F1 Vanwall Formula 1 Vanwall F1 1958 Vanwall Group