Slittano al 1 ottobre 2022 le norme anti inquinamento per i diesel Euro 4 e 5 a Milano
Traffico e inquinamento

Area C e B di Milano: slittano a ottobre i divieti per i diesel Euro 3, 4 e 5


Avatar di Claudio Todeschini , il 26/03/22

2 mesi fa - Slittano le norme anti inquinamento per i diesel Euro 4 e 5 a Milano

Approvata dal Comune di Milano la delibera per rinviare a ottobre i divieti anti inquinamento per i benzina Euro 2 e i diesel Euro 3, 4 e 5

Dal prossimo primo aprile sarebbero dovuti scattare alcuni importanti provvedimenti volti a limitare l’ingresso in città a Milano delle auto inquinanti, in particolare (ma non solo) per quanto riguarda i motori diesel Euro 4 ed Euro 5. Visto il protrarsi dell’emergenza sanitaria legata al Covid, la Giunta del comune di Milano ha deciso di rinviare l’entrata in vigore di questi divieti al prossimo 1 ottobre 2022

QUANDO SCATTANO I DIVIETI

Area C e Area B di Milano: slittano i nuovi divieti Area C e Area B di Milano: slittano i nuovi divieti

Il blocco NON scatterà il primo aprile, e slitterà al prossimo 1 ottobre, così che i cittadini abbiano più tempo per adeguarsi alle restrizioni anti inquinamento. “La fine dell’emergenza sanitaria è imminente”, spiega l’assessora alla Mobilità Arianna Censi, “e l’entrata in vigore delle norme, dopo la proroga del settembre scorso, necessita di una adeguata e preventiva comunicazione. Inoltre, per coerenza con l’abituale data del primo ottobre, indicata da sempre come quella di introduzione delle nuove regole, è stato deciso di protrarre all’autunno i divieti previsti per le ZTL milanesi”.

COSA SUCCEDE IN AREA C

L’inasprimento delle misure scatterà il 1 ottobre 2022, e chiuderà l’accesso alla Cerchia dei Bastioni (che contraddistingue l’Area C del comune di Milano) a tutte le automobili Euro 2 a benzina, diesel Euro 3, Euro 4 ed Euro 5, che non potranno più entrare neppure pagando il ticket. Il comunicato stampa diramato da Palazzo Marino specifica che si tratta di ''veicoli trasporto persone Euro 2 benzina, Euro 3 e 4 diesel con FAP di serie e con campo V.5 carta circolazione <= 0,0045g/km,  Euro 0, 1, 2, 3 e 4 diesel con FAP after-market installato entro il dicembre 2018 e con classe di adeguamento (riportata sulla carta di circolazione) per la massa di particolato pari almeno ad Euro 4 e gli Euro 5 diesel''.

VEDI ANCHE



COSA SUCCEDE IN AREA B

Prima della decisione di posticipare le nuove misure, le auto benzina Euro 2 e diesel Euro 3 e 4 avrebbero dovuto trovare “chiusa” tutta l’Area B (che comprende quasi tutto il territorio cittadino) dal primo aprile. Il divieto scatterà invece dal 1ottobre 2022. Confermato invece lo stop all’Area B dal primo ottobre per tutti i diesel Euro 5. Per tutte queste auto è però prevista la deroga del progetto MoVe-In/Area B, che prevede di installare in auto una scatola nera che tiene conto dei km percorsi all’interno della ZTL milanese.

Area C e Area B di Milano: slittano i nuovi divieti Area C e Area B di Milano: slittano i nuovi divieti

QUANTE AUTO COINVOLTE Sono davvero tante le automobili coinvolte in queste nuove misure anti inquinamento: solo nel 2021 rappresentavano il 43,1% dei mezzi in entrata in Area C (erano il 47,9% nel 2020, 50,8% nel 2019).

TOCCHERÀ ANCHE ALLE IBRIDE

Giro di vite importante anche per le auto ibride, quelle che inquinano di più (oltre i 100 g/km CO2): dal primo ottobre, infatti, per entrare in Area C dovranno pagare il ticket come tutte le altre. Una misura che coinvolgerà circa il 70% delle auto che attualmente entrano nella ZTL milanese.


Pubblicato da Claudio Todeschini, 26/03/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox