ARRIVA A MARZO Ormai è ufficiale: Rimac C_Two verrà presentata in veste definitiva il prossimo marzo, in occasione del Salone dell’auto di Ginevra. La casa croata, per il modello di pre-produzione, promette sostanziali modifiche rispetto alle versioni concept viste nel 2018 e nel 2019. A quanto pare i test a Nardò procedono davvero senza intoppi, con i tecnici al lavoro su prestazioni e assetto. Stando a quanto dichiarato da Rimac, il modello finale potrebbe essere ancora più competitivo del prototipo utilizzato nei collaudi su pista.

PROIETTILE Rimac C_Two, il cui nome sta per Concept Two, punta ad alzare ulteriormente l’asticella in fatto di sportività e performance. Grazie ai suoi quattro motori elettrici, il prototipo sviluppa la bellezza di 1.914 CV e 2.300 Nm di coppia massima, anche se indiscrezioni suggeriscono che la potenza definitiva potrebbe superare i 1.972 CV di Lotus Evija. Grazie a un lavoro minuzioso fatto in galleria del vento, Rimac C_Two gode di un coefficiente di resistenza aerodinamica (Cx) fra i migliori della sua categoria: 0,28; ancor meno della Ferrari LaFerrari. Le prestazioni sono davvero da urlo: 0-100 in 1,97 secondi e una top speed di 415 km/h. Ma non si esclude che l’hypercar croata possa fare di meglio.

Rimac C_Two: il 3/4 anteriore

DIAMO I NUMERI Con i suoi 1.975 kg, il rapporto peso potenza della Rimac C_Two schizza a 0,97 CV/kg. Il pacco batterie del prototipo è di 120 kWh, il che, stando a quanto dichiarato dalla stessa Rimac, le consentirebbe di percorrere in ciclo NEDC fino a 647 km. 150 gli esemplari che entreranno in produzione, tutti già venduti e in consegna entro la fine del 2020. Non ci resta che consolarci guardandola in azione nel video-promo rilasciato dalla Casa solo alcuni giorni fa.


TAGS: rimac rimac C_Two Scheda Tecnica Rimac C_Two Rimac C_Two prezzo