Autore:
Marco Rocca

CHE STORIA! Dal debutto nel 1990, Clio è diventata la best-seller nel mondo intero e l’auto francese più venduta di sempre. Per la cronaca dal 2013 è leader del segmento B in Europa e anche in Italia è da anni l’auto straniera più venduta. 

DRIVE THE FUTURE L'ultima nata, la quinta generazione, porta il dote il meglio dei sistemi di aiuto alla guida oggi presenti sul mercato e disponibili per le vetture di segmento B o utilitarie, per usare un termine più diffuso. È con lei che Renault ha lanciato il piano Drive the Future. Cosa vuol dire? Che entro il 2022, la Casa francese proporrà 12 modelli elettrificati nella sua gamma e 8 veicoli 100% elettrici. Non solo, arriveranno 15 modelli dotati di tecnologie di guida autonoma e proprio la nuova Clio si fa pioniera nella democratizzazione dei dispositivi di assistenza. 

PARLIAMO DI ADAS Ma come funzionano queste tecnologie e quante sono nel dettaglio? Tutto inzia con l'Highway and Traffic Jam Companion che racchiude il lavoro congiunto di 3 Adas: Cruise control adattivo, sistema di frenata e ripartenza automatica e Lane Centering (che mantiene la vettura al centro della corsia anche in curva). 

LIVELLO 2 Attivo da 0 a 160 km/h, regola la velocità dell'auto e mantiene le distanze di sicurezza con i veicoli che si trovano davanti, assicurando al tempo stesso il mantenimento nella corsia automatico. Ciò non vuol dire che si possa guidare senza tenere le mani sul volante. Il sistema invia un’allerta dopo 15 secondi e se dopo ulteriori 45 secondi non rileva più la presenza del conducente disattiva automaticamente il sistema. 

DOVE NON ARRIVA L'OCCHIO Un aiuto prezioso su cui fare affidamento, utile in condizioni di traffico intenso (anche cittadino) o quando si viaggia in autostrada con la nebbia o la piaggia battente. Tra l'laltro il sistema consente a Clio di fermarsi e ripartire automaticamente se la sosta non è più lunga di 3 secondi senza l'intervento del conducente.

COME FUNZIONA? Il dispositivo lavora grazie a una telecamera frontale e un radar che legge la segnaletica orizzontale, ovvero le linee continue e tratteggiate. Ma se si vedono poco o non ci sono proprio? Ad oggi questo è uno dei grossi limiti per i sistemi di guida assistita che non avendo i riferimenti necessari si disabilitano spesso. In mancanza di linea di carreggiata, su Clio si può attivare solo il cruise control adattivo richiedendo sempre, e ci tengo a specificarlo, le mani sul volante e lo sguardo sulla strada.

SU CHE MODELLI? Un sistema di ausilio alla guida che è possibile ordinare purtroppo solo su Renault Clio ma con la motorizzazione TCe 130 cavalli e trasmissione EDC. La speranza è che si possa ampliare a tutta la gamma. Del resto la sicurezza prima di tutto!  

 

 

 


TAGS: renault auto guida autonoma italia nuova renault clio 2019