Autore:
Lorenzo Centenari

MANIA SUVCOUPÈ Dai marchi premium, l'epidemia da Suv-coupé ha ormai contagiato anche i costruttori mainstream. A manifestare i "sintomi" è ora Renault: dalle immagini raccolte in questi giorni dai paparazzi, Captur Coupé sembra ormai pronta al debutto in società. Ancor più pronta di New Clio e New Captur: la variante coupé del mini-Suv della Losanga potrebbe rivelarsi già al Salone dell'Auto di Mosca di fine agosto, in anticipo quindi sia rispetto alla utilitaria dalla quale prende le mosse (Parigi), sia alla seconda generazione di Captur vulgaris (2019).

CAPTURATA Le foto spia che vi proponiamo in gallery seguono di qualche giorno il teaser ufficiale rilasciato da Renault, l'immagine in penombra di un modello alto da terra e dal frontale particolarmente espressivo. E incrociando i particolari, quello immortalato nelle "spy" ha tutta l'aria di essere il prototipo in carne ed ossa della vettura che si cela dietro al teaser stesso. Identica la forma della doppia mascherina, idem per il profilo squadrato dei fari anteriori. Di Captur Coupé, possiamo quindi ora indovinare anche come sarà di lato e dal di dietro.

FAMOLA STRANA La fiancata è quella tipica del Suv-coupé, anche se le ridotte dimensioni esterne avvicinano Captur Coupè a una berlina fastback (con tanto di accenno di codino al posteriore) e la allontanano dall'idea del classico crossover. Il pianale è il medesimo di Clio quinta edizione: l'adozione della trazione integrale non dovrebbe perciò essere in programma. Quasi scontata invece la staffetta tra il 1.2 TCe turbo benzina e il 1.5 dCi turbodiesel, col doppia frizione EDC come opzione. Una variante sportiva RS da 200 cv sarebbe infine già stata approvata.


TAGS: renault crossover foto spia suv coupé renault captur coupé