Pubblicato il 07/09/2015 ore 13:00

BOTTE D’ORO Premessa: per stare in una botte di ferro bisogna pagare l’auto come fosse d’oro. Costa infatti 400.000 euro tasse escluse, questa Ranger Rover Sentinel. Una Range a prova di bomba e di proiettili, la prima Range blindata progettata da Land Rover SVO (Special Vehicle Operations), realizzata sulla base della lussuosa versione Autobiography.   

UNA PALLOTTOLA SCAMPATA Land Rover va così ad aggiungersi alla lista di Marchi (insieme ad Audi, BMW, Mercedes, per dirne alcuni) che offrono la blindatura fatta in Casa. Nella fattispecie, la Range Sentinel ha una carrozzeria rinforzata da fogli in acciaio ballistico, capace di resistere ad esplosioni laterali di 15 chili di Trinitrotoluene e ad esplosioni – che avvengano sotto il pianale o sopra il tetto – di granate DM51. Può anche respingere proiettili incendiari fino a 7,62 mm e, chiaramente, non monta una vetratura normale: i vetri blindati sono fatti di strati di cristalli rinforzati da fogli di plastica.

ANTI-FORATURA SVO ha riservato un trattamento speciale anche ad altre componenti della Range, come il serbatoio, autosigillante, lo scarico, antimanomissione, sospensioni e freni potenziati, gli ultimi con dischi da 380 mm all’anteriore e da 365 mm al posteriore. Sulla Sentinel non mancano poi alcuni optional tipici di chi ha tanti nemici: batteria ausiliaria, cerchi 20’’ speciali che permettono di viaggiare anche a ruote sgonfiate (da una pallottola…) sirena e speaker esterni per parlare a chi sta fuori dall’abitacolo rimanendo saldamente chiusi nel bunker. Sotto il cofano, invece, niente trucchi: ecco il 3 litri V6 benzina da 340 cv abbinato al cambio ZF a 8 rapporti. 


TAGS: range rover sentinel auto blindate