Pagani Huayra R: 850 CV, 750 Nm, 30 esemplari. Il video
Hypercar

Dieci anni e non sentirli: ecco la Pagani Huayra R da 850 CV!


Avatar di Claudio Todeschini , il 19/03/21

8 mesi fa - Pagani Huayra R: 850 CV, 750 Nm, 30 esemplari. Eccola nel video ufficiale

Presentata la versione da pista della hypercar di Horacio Pagani. Esclusivissima (e carissima): ne verranno prodotte solo 30. Eccola in video

SOLO PER LA PISTA Nel 2009 veniva presentata al salone di Ginevra la pazzesca Pagani Zonda R. Due anni dopo debuttava la Huayra, che ne avrebbe preso il posto. A distanza di dieci anni, la hypercar di Horacio Pagani ha ancora tanto da dire, e tanti cavalli da scatenare sull’asfalto. La casa di San Cesario sul Panaro ha infatti presentato la Pagani Huayra R, versione esclusivamente da pista che contiene al suo interno tutta la tecnologia delle Pagani che verranno. Eccola, bellissima come sempre, nel video ufficiale.

V12 ASPIRATO Abbandonato il doppio turbocompressore del modello “di serie”, Pagani Huayra R monta un V12 da 6 litri aspirato sviluppato dalla casa modenese in collaborazione con HWA AG, l’azienda che si occupa anche delle Mercedes del DTM. Il cambio è un sequenziale a sei marce da 80 kg di peso. Il motore sviluppa la bellezza di 850 CV (625 kW) a 8.250 giri al minuto, con la lancetta del contagiri che sale in scioltezza fino a quota 9.000. La coppia massima di 750 Nm è erogata tra i 5.500 e gli 8.300 giri. Il peso è contenuto in soli 198 kg totali, e richiede di essere sottoposto a manutenzione solo ogni 10.000 km.

Pagani Huayra R: visuale di 3/4 anteriore con le portiere aperte Pagani Huayra R: visuale di 3/4 anteriore con le portiere aperte

VEDI ANCHE



AERODINAMICA NUOVA Monoscocca e pannelli della carrozzeria sono tutti in fibra di carbonio (rigorosamente a vista). Le nuove ed enormi prese d’aria anteriori servono a raffreddare i freni, e a dirigere l’aria sulle fiancate dell’auto, così da ridurre le turbolenze e migliorare la tenuta di strada. Analoga funzione viene svolta dalle prese d’aria davanti alle ruote posteriori, sotto le portiere, che sfociano nel gigantesco diffusore posteriore, le cui fasce verticali hanno i colori del tricolore italiano. Nuova anche la presa d’aria sul tetto, che finisce direttamente nel motore. Il risultato è straordinario: la Huayra R genera un carico aerodinamico di una tonnellata a 320 km/h.

Pagani Huayra R: visuale di 3/4 posteriore Pagani Huayra R: visuale di 3/4 posteriore

PESO PIUMA Sospensioni adattive  a quadrilateri, cerchi da 19 pollici con Pirelli P Zero da 275 mm all’anteriore e 325 al posteriore. Freni carboceramici con dischi da 410 mm davanti e 390 mm dietro, tutti con pinze a sei pistoncini. In tutto, l’auto pesa poco più di una tonnellata: 1.050 kg, per la precisione.

SICUREZZA PRIMA DI TUTTO Non ci sono immagini dell’interno, ma Pagani fa menzione di una cella di sicurezza e sedili integrati nel monoscocca. Ancora, cinture a sei punti, estintore e poggiatesta in carbonio per proteggere dalle forze laterali. Il volante è a rilascio rapido, regolabile in altezza e profondità, con tutti comandi a portata di dita, compreso il traction control, i settaggi dell’ABS e le comunicazioni via radio. Il cambio si controlla con le palette dietro la corona del volante. Tutti gli altri comandi (luci, mappatura motore e sospensioni, bilanciamento freni ecc.) sono disposti lungo la console centrale. Uno schermo ad alta risoluzione fornisce i dati telemetrici dell’auto.

Pagani Huayra R: visuale laterale con le portiere aperte Pagani Huayra R: visuale laterale con le portiere aperte

PREZZO La Pagani Huayra R verrà prodotta in soli trenta esemplari, per i fortunati che potranno permettersela. Ancora più esclusivo il prezzo: 2,6 milioni di euro. IVA esclusa, naturalmente.


Pubblicato da Claudio Todeschini, 19/03/2021
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox