Autore:
Simone Dellisanti

SPERANZE Voci di corridoio, spifferi, desideri. Chiamateli un po' come vi pare ma da tempo si parla della Ferrari Icona, l’Erede, il ​​successore spirituale della storica e bellissima Ferrari F40. Per ora non c’è nulla di fatto, nulla che fa presagire che nella mente dei tecnici e degli ingegneri di Maranello un solo, un singolo, neurone stia pensando di far rivivere la Ferrari F40 o progettare la Icona.

VISIONE FUTURISTICA Ma come sarebbe la Ferrari F40 se fosse costruita oggi con l'attuale linguaggio stilistico della Ferrari? Senza dubbio fichissima. In chiave moderna l’ha immaginata il designer Samir Sadikhov che ha studiato e progettato il render della futuristica 'icona' di Maranello, lasciando intatto lo spirito della F40 originale ma aggiornandolo ai nostri tempi.

ASTRONAVE Ecco, infatti, una Ferrari F40 che mostra fiera il diffusore posteriore che incornicia lo scarico verticale centrale, l’alettone sempre di generosissime dimensioni ma più sottile e aerodinamico e poi i cerchi in lega con disegno dedicato, enormi nelle dimensioni, per non parlare delle bocche d’aria anteriori che convogliano meglio i flussi e spingono a terra il muso della New Ferrari F40. Un disegno così bello e studiato minuziosamente che sembra quasi un progetto reale.

MA NO Purtroppo dovremo attendere ancora, per chissà quanto tempo, prima di rivedere su strada una nuova F40, la giusta erede di una supercar tra le più iconiche e influenti di tutti i tempi. Costruita per celebrare il 40 ° anniversario della Ferrari nel 1987, l'F40 è stata l'auto di serie più veloce, più potente e più costosa del marchio italiano per eccellenza, per diversi anni. La Ferrari F40 è stata anche l'ultimo modello supervisionato da Enzo Ferrari e il primo modello di produzione in serie ad avere un corpo prevalentemente costruito con materiali compositi. E poi il lavoro di Pininfarina... per un design tra i più iconici della storia della Ferrari.


TAGS: ferrari ferrari f40 render