DACIA MISTERO Fonti autorevoli hanno sin qui parlato di generazione tutta nuova, ma al cospetto delle prime foto di Dacia Sandero model year 2020, noi non ne saremmo più così certi. I due scatti giungono dal portale media di Renault Brazil: trascuriamo innanzitutto il fatto che in Sudamerica il marchio Dacia non è importato, e che quindi ogni modello reca il badge della Losanga. Quali differenze con Sandero attuale? Non tante, almeno dalle informazioni che trapelano dalle immagini frontale e posteriore

PIANALE CLIO? Rispetto alla compatta che conosciamo, ad autunno 2020 debutterà dunque una Sandero con nuovi fari a LED "C-Shape", nuova griglia Renault style, nuovo paraurti dall'impronta più sportiva, e al retrotreno, gruppi ottici a loro volta con tecnologia LED e a sviluppo orizzontale. Il materiale a nostra disposizione non ci permette invece di confrontare le misure: il nuovo modello dovrebbe sfruttare la medesima piattaforma di nuova Renault Clio e crescere fino a raggiungere i 4 metri e 20, purtroppo alle foto manca la profondità, percui non ci sbilanciamo. 

IPOTESI CVT Ancora avvolti dal riserbo anche gli interni, mentre maggiori certezze esistono quanto ai motori. Il portellone posteriore reca la targhetta "1.6", nessun dubbio quindi che in gamma ci sarà il 1.6 SCe benzina aspirato, ma non è detto che sia così anche per il mercato italiano. Ai fan del Belpaese, Sandero si concederà invece di sicuro con 1.0 SCe0.9 TCe turbo benzina (e turbo GPL), inoltre 1.5 dCi diesel. Non mancherà l'edizione Stepway, mentre prende quota la possibilità di un cambio CVT di stampo Nissan. To be continued.


TAGS: dacia sandero low cost dacia dacia sandero 2020