CAOS SEGGIOLINI Una delle vicende più confusionarie, caotiche e peggio gestite degli ultimi mesi si avvia (forse) a conclusione, o quanto meno a guadagnare abbastanza tempo perché le cose possano essere messe a posto in maniera un po’ più chiara. Stiamo parlando dei seggiolini e/o dispositivi antiabbandono, naturalmente.

NIENTE MULTE FINO A MARZO Una nota pubblicata su Facebook da Emanuele Scagliusi, capogruppo della Commissione Trasporti alla Camera dei Deputati, dice che è stato finalmente approvato l’emendamento che concede una moratoria sulle sanzioni fino al prossimo sei marzo 2020 per chi non ha installato i seggiolini anti-abbandono in auto. Questa decisione regala alle famiglie (e ai produttori) un po’ di tempo in più per mettersi in regola con le nuove disposizioni, di cui vi abbiamo già parlato nelle scorse settimane.

Seggiolini antiabbandono, arriva la moratoria sulle sanzioni

PIÙ INCENTIVI In aggiunta a questo, lo stanziamento previsto nel 2020 per le agevolazioni sotto forma di credito di imposta per l’acquisto di questi dispositivi è stato aumentato da 1 a 5 milioni di euro, così da poter venire incontro a un maggior numero di richieste.
 


TAGS: sicurezza auto Seggiolini antiabbandono commissione trasporti