Concept

Lincoln Continental 2015


Avatar di Luca Cereda , il 31/03/15

6 anni fa - Torna l'auto dei presidenti USA, ma sembra europea

Fuori listino dal 2002, la Lincoln Continental sta per tornare. Più moderna ed europea fuori, dentro rimane una limo all'americana. Con l'immancabile aiuto delle moderne tecnologie, anche sotto il cofano

HOUSE OF CARS Torna la Lincoln Continental, l’auto della Casa Bianca. Ma anche di Elvis, Sinatra e tanti altri, perché la Lincoln Continental è sempre stata, prima di tutto, un’auto di rappresentanza. A consegnarla alla storia sono stati però i presidenti degli Stati Uniti che l’hanno avuta: Kennedy, Nixon, Ford, Carter, Reagan (poi passato a una Cadillac Fleetwood). Repubblicana o democratica all’occorrenza, la berlinona presidenziale pare ora pronta a riprendersi il box di 1600, Pennsylvania Avenue in Washington, dopo che il Gruppo Ford aveva deciso di farne a meno dal 2002, anno in cui è uscita di produzione.

VEDI ANCHE


EUROPEIZZATA Attenzione, però: questa concept è molto diversa dalla Lincoln Continental che conoscevamo. Più moderna, certo. Ma se non fosse per gli interni, pronti trattare con i guanti anche il diplomatico più esigente (con l’immancabile vano refrigerato con annesso champagne, sedili extra lusso, vassoi, tv e una coppia di valigie 24 ore che si staccano dallo schienale dei sedili anteriori) parleremmo quasi di una berlina sportiva. E, senza far nomi, si percepisce forte e chiara l’eco di certe berline extra lusso del Vecchio Continente. Possibile che una Lincoln, e per di più la Continental con tutto quello che rappresenta nell’immaginario collettivo, possa essersi europeizzata?

ECOBOOST E SMARTGLASS E’ già successo alle Cadillac, questo è vero, ma c’è un perché. Le Cady, per dirla alla Blues Brothers, sono vendute anche in Europa, e nel tentativo di togliere quote alle solite tedesche hanno rivisto un po’ il loro stile. Di Lincoln, invece, qui non se ne vendono e non se ne vedono. Per non parlare della Continental, che era perfino sparita dal listino americano e ora si presenta al Salone di New York con linee tutte nuove, più “leggere”, un moderno V6 3.0 EcoBoost e un tetto panoramico SmartGlass (con il quale è possibile interagire) che partecipa alla climatizzazione dell’abitacolo. Dovrebbe andare in produzione già l’anno prossimo. Più che alla Casa Bianca, però, sembra puntare a Wall Street e dintorni.        


Pubblicato da Luca Cereda, 31/03/2015
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox