Autore:
Giulia Fermani

LA CONCEPT VA SU STRADA Più grande (parecchio) della Sorento, la Kia Telluride ha mosso i suoi primi passi in forma di concept nel 2016 al Naias di Detroit, raccogliendo parecchi accenni di consenso, grazie alle sue forme pulite e muscolose. Da qualche giorno, da quando sono uscite le foto dei test dei muli di prova pre-produzione, circolano notizie di un suo possibile debutto nel 2019 per diventare modello di serie nel 2020. E, udite, udite,sembrerebbe che molto del concept di Detroit sarà mantenuto nel modello presto a listino. Il discorso varrà anche le suicide doors -le portiere posteriori ad apertura controvento - alla Rolls Royce Cullinan maniera? Staremo a vedere. 

DESIGN DI NUOVA GENERAZIONE La passione per i giga Suv che spopola tra acquirenti e costruttori auto in Kia si sta per tradurre nel Suv Telluride. Imponente e lussuoso, Telluride non condivide la piattaforma a trazione posteriore di Stinger GT e K900 ma si basa invece sul nuovo sistema di trazione anteriore che ha debuttato sulla Hyundai Santa Fe del 2019. Attesi otto posti standard (ma forse, in effetti, saranno sette), la trazione AWD opzionale e, soprattutto, abbinato a un cambio automatico a 8 velocità è atteso il motore 3.3 V6 biturbo benzina, lo stesso che batte sotto il cofano della Stinger più prestazionale, ma con potenza ridotta da 370 cv a 300 cv.
 


TAGS: kia suv Kia Telluride suv kia telluride suv kia telluride